GIOVANI DIAVOLI – QUANDO LA NAZIONALE SI TINGE DI ROSSONERO

GIOVANI DIAVOLI – QUANDO LA NAZIONALE SI TINGE DI ROSSONERO

Commenta per primo!

fonte foto: acmilan.com
fonte foto: acmilan.com
Nei giorni passati si è svolto la prima fase di qualificazione agli Europei Under 17. Ha partecipato, ovviamente, anche l’Italia. Gli Azzurri si sono ben comportati, raccogliendo 7 punti in 3 partite, vincendo la prima gara contro l’Armenia per 3 a 0, la seconda contro la Moldavia sempre per 3 a 0 e pareggiando, con la qualificazione già in tasca, contro l’Islanda per 1 a 1. Grandi protagonisti i giovani rossoneri facenti parte della selezione azzurra. 6 i rossoneri convocati, i quali facevano tutti parte della formazione base: Donnarumma in porta; Malberti, Iudica e Llamas in difesa; Locatelli a centrocampo e Cutrone davanti.Donnarumma – Un solo gol subito in tre gare giocate per il giovanissimo portiere del Milan. Classe ’99, anche qui gioca con compagni e avversari più grandi di lui. Non si fa impensierire per questo, continuando quanto di buono fatto vedere nelle prime gare di campionato con la Primavera di mister Brocchi, con la quale non ha ancora subito gol.Malberti – E’ quello che ha giocato di meno della compagine rossonera, ma quando è stato chiamato in causa si è sempre fatto trovare pronto.Iudica – Difensore dai piedi buoni, è uno dei cardini di questa nazionale. Da un suo lancio è nato l’assist per Patrick Cutrone nella seconda gara. Molto abile anche negli inserimenti offensivi, è andato vicino al gol nella prima partita contro l’Armenia. Spesso troppo sicuro dei suoi mezzi: nel’ultima partita con l’Islanda rinvia maldestramente favorendo il vantaggio islandese.Llamas – Origine spagnole per il capitano della Nazionale Azzurra. Titolare sulla corsia sinistra, può giocare anche centrale di difesa. Corsa importante, piede educato. Ha siglato un gol contro la Moldavia, aprendo le marcature, su rigore. Inzaghi lo conosce bene, in quanto lo scorso anno lo ha aggregato alla Primavera nel corso del torneo di Viareggio vinto dal Milan.Locatelli – Centrocampista di assoluta qualità. Il numero 10 sulle sue spalle non è un caso. Cutrone deve ringraziare il centrocampista classe ’98 per i suoi gol, in quanto ha sfornato assist a destra e sinistra. Bellissimo il lancio per il gol del pareggio con l’Islanda. Un giocatore illuminante. Locatelli ha un estimatore particolare: Silvio Berlusconi! Il presidente rossonero stravedere per il centrocampista della Primavera.Cutrone – Protagonista assoluto di questa spedizione. 5 gol in 3 partite. Doppietta nella prima con l’Armenia, doppietta nella seconda con la Moldavia, gol del pareggio nell’ultima con l’Islanda. Una vera ira di dio, sempre pronto a bucare le difese avversarie. La sua assenza si è sentita nella sfida Primavera contro l’Inter. Ora è tornato, pronto a siglare il primo gol stagionale con la maglia rossonera.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy