BROCCHI: “MASTOUR HA GRANDI DOTI, MA DEVE ANCORA DIMOSTRARE TUTTO”

BROCCHI: “MASTOUR HA GRANDI DOTI, MA DEVE ANCORA DIMOSTRARE TUTTO”

Cristian Brocchi (fonte foto: pianetamilan.it)
Cristian Brocchi (fonte foto: pianetamilan.it)
Intervenuto in diretta a Radio Blu, il tecnico della Primavera rossonera Cristian Brocchi ha parlato sia dei suoi ragazzi, sia della Serie A con un riferimento particolare al match tra Lazio e Fiorentina, squadre dove ha militato, di seguito i passaggi salienti del suo intervento. Si comincia parlando della Primavera e in particolare di Hachim Mastour: “La Primavera regala grande visibilità, il tuo lavoro viene amplificato nel bene e nel male. Mastour? Non ho ancora avuto modo di allenarlo, posso dire che ha grandissime qualità tecniche, ma in questo momento si parla soprattutto per motivi mediatici: Hachim ha qualità importanti, ma deve ancora far vedere tanto”.I vivai: “Per molti anni le squadre, grazie alla loro forza economica, non hanno pensato ai giovani. Adesso invece è normale, tutti sono tornati a pensare ai giovani. Ci vorranno ancora un paio di anni prima di vedere risultati. In Primavera gli allenatore devono formare giocatori per la prima squadra, è questo l’obiettivo principale del settore giovanile”.Si passa poi alla Serie A e si parla di terzo posto:  “Ancora non c’è un favorito, chi riuscirà nel corso della stagione a formare un gruppo forte e vincente riuscirà ad arrivare al terzo posto”.Capitolo Matri: “Alla Juventus è stato uno dei migliori nel suo ruolo, lo dicono i numeri. Al Milan invece è stata una grande delusione e nemmeno il prestito alla Fiorentina è servito per raddrizzare una stagione negativa. Adesso sta cercando di tornare sui suoi livelli, sono sicuro che andrà in doppia cifra”.Per chiudere Pasqual, giocatore accostato al Milan in questi ultimi giorni: “A Firenze Manuel si sente a casa, credo che il suo desiderio sia chiudere con la maglia della Fiorentina. Putroppo il calcio non c’è niente di sicuro, potrebbe anche andare via. Per me è il terzino italiano più forte in serie A”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy