BROCCHI: “CRISTANTE HA DECISO DI ANDARE VIA. DESTRO? C’E’ GIA’ PAZZINI. E SUI MIEI GIOVANI…”

BROCCHI: “CRISTANTE HA DECISO DI ANDARE VIA. DESTRO? C’E’ GIA’ PAZZINI. E SUI MIEI GIOVANI…”

Commenta per primo!

Cristian Brocchi (Fonte: www.avantilazio.com)
Cristian Brocchi (Fonte: www.avantilazio.com)
Cristian Brocchi ha rilasciato una lunga intervista a calciomercato.com, nella quale ha parlato, tra le altre cose del mercato del Milan, di Cristante e della sua Primavera.Sulla Primavera: “La cosa che mi rende orgoglioso è che ho a disposizione una squadra giovane, che non ha la pretesa di vincere il campionato, anche se noi siamo il Milan e dobbiamo sempre puntare alla vittoria. Noi vogliamo plasmare i calciatori che poi siano pronti per la prima squadra, vogliamo creare un modello Milan e distinguerci dagli altri. L’Inter ad esempio ha fatto un’altra scelta: ha tanti stranieri in rosa, molti al limite d’età, hanno Vecchi come allenatore che fino ad ora aveva solo gestite prime squadre. La volontà della dirigenza nerazzurra è palese e diversa dalla nostra”.Sui giovani pronti per la Prima Squadra: “Non faccio nomi, ma quando giochi nel Milan è sempre duro il salto in Prima Squadra. Nelle piccole squadre è diverso. Noi abbiamo dei giocatori in rosa con delle grandi potenzialità come Modic, Mastalli, Di Molfetta, Calabria e tanti altri che stanno lavorando tanto”.Su Cristante: “La sua cessione è stata spinta in primis dal giocatore, che non si sentiva magari considerato. Bryan pensava di trovare poco spazio ed ha spinto molto per andare a giocare in un’altra squadra. Sicuramente non è stato il Milan che decise di cederlo, ma è stato lui a voler andare via. Il Milan, ovviamente, lo ha assecondato scegliendo la soluzione migliore”.Sul mercato del Milan: “Non so dove bisogna agire, la rosa è già completa e competitiva così. In ottica futura bisogna prendere un difensore e un centrocampista di qualità che aumenterebbe il tasso tecnico. Su Destro dico che in rosa c’è un attaccante come Pazzini che ha fatto sempre tanti gol, quindi credo che potrebbero essere altri i ruoli in cui intervenire”.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy