Milan Club ‘Rino Gattuso’ di Corigliano – Alla scoperta dei Milan Club d’Italia

Pianeta Milan vi porta alla scoperta dei più grandi e importanti Milan Club italiani. Si parte con il Club ‘Rino Gattuso’ di Corigliano Calabro, che ci ha spiegato come è nata la loro iniziativa…

Pianeta Milan non ha nessuna intenzione di fermarsi. E’ per questo che oggi partirà una nuova rubrica in cui vi presenteremo i Milan Club più grandi e importanti d’Italia. Si parte subito con il Club ‘Rino Gattuso’ di Corigliano Calabro (QUI il loro commento sulla partita Milan-Genoa), in provincia di Cosenza. A presentarsi, in realtà, ci hanno pensato direttamente i membri del Club, che hanno risposto ad alcune nostre domande. Ecco cosa ci hanno raccontato:

Ciao! Descriveteci e parlateci un pò del vostro Club. Quando e come è nato?

Il nostro club nasce dall’idea di alcuni ragazzi per cercare di riunire tutti i tifosi rossoneri presenti nella nostra città. Prende il nome dal grande Rino Gattuso, nativo appunto del nostro paese.

Quanti iscritti siete e quante volte vi radunate tutti insieme? Riuscite ad andare spesso a San Siro?

Siamo 55 tesserati. Ci vediamo una volta a settimana e andiamo a San Siro almeno due volte all’anno.

C’è qualche personaggio famoso o bizzarro all’interno del vostro Club?

Nessun personaggio famoso o bizzarro. Siamo un gruppo prevalentemente formato da giovani con una grande passione per i colori rossoneri.

Cosa ne pensate dell’attuale stagione rossonera? Secondo voi il Milan può raggiungere la qualificazione in Champions League?

Sinceramente ci aspettavamo una stagione migliore di quella disputata fino ad ora, visto il nuovo allenatore e i nuovi acquisti. La qualificazione alla Champions è un po difficile attualmente. L’obiettivo più realistico è la qualificazione in Europa League.

Infine una domanda secca: preferite che Berlusconi venda il Milan a investitori stranieri o che rimanga lui al timone della società?

Se Berlusconi non ha più voglia di investire nel Milan e di riportarlo agli antichi fasti, allora è meglio vendere ad investitori stranieri. Ma che siano seri!

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy