Milan Club Ariano Irpino – Alla scoperta dei Milan Club d’Italia

Pianeta Milan vi porta alla scoperta dei più grandi e importanti Milan Club italiani. Oggi andiamo ad Ariano Irpino, in Campania…

Prosegue l’iniziativa di Pianeta Milan volta a presentarvi tutti i Milan Club più grandi e importanti d’Italia. E oggi, come ogni mercoledì della settimana, rinizia il giro delle presentazioni. Tanto che, con quello odierno, giungiamo ormai al tredicesimo appuntamento. Oggi, dunque, vi portiamo alla scoperta del Milan Club Ariano Irpino (QUI il loro commento sulla partita Chievo-Milan), situato in provincia di Avellino. A presentarsi, in realtà, ci hanno pensato direttamente i membri del Club, che hanno risposto ad alcune nostre domande e ci hanno girato un video della web tv della loro città (guarda sotto).

 

Ciao! Descriveteci e parlateci un pò del vostro Club. Quando e come è nato?

Il nostro è un Club neonato. Abbiamo aperto i battenti il 5 gennaio del 2016, dopo quattro mesi di duro lavoro. Ed è nato da un’idea del vice presidente Tommaso Casillo: è stato lui a radunare tutti i membri del direttivo (nove) e a proporre la realizzazione di “un sogno” di un Milan Club nella nostra città. È stata dura, ma alla fine siamo qui.

Quanti iscritti siete e quante volte vi radunate tutti insieme? Riuscite ad andare spesso a San Siro?

Contiamo quasi 60 soci – 58 per essere pignoli – e ci raduniamo nel Club per tutte le partite dei nostri eroi, ma anche per le gare di cartello di campionato e Champions delle altre squadre. Con il Club non siamo ancora stati a San Siro, ma solo in trasferta a Frosinone. Comunque contiamo di andarci presto.

C’è qualche personaggio famoso o bizzarro all’interno del vostro Club?

Vantiamo anche la presenza tra i nostri soci fondatori di un “vip”: Antonio Dell’Infante, famoso per essersi tatuato sulla schiena “Inzaghi 9”. E’ stato anche ospite di ‘Quelli che il calcio’ ed ha anche ricevuto i ringraziamenti personali di Super Pippo.

Avete un curioso aneddoto da raccontarci avvenuto nel vostro club?

Nel nostro Club si è iscritto anche il sacerdote della nostra città, grande tifoso rossonero dalla nascita. Diciamo che siamo l’unico Club in cui ci sono sia il Diavolo che l’acqua santa.

Mihajlovic-Berlusconi: un rapporto ormai incrinato. Giusto non riconfermare il tecnico a fine stagione?

Seppur non innamorati di Mihailovic, siamo dalla sua parte. Con questa squadra non può fare di più, ancora una volta la società ha illuso i tifosi raccontando la favola del terzo posto. Sarebbe un errore cacciare l’allenatore e dover ricominciare da zero anche il prossimo anno. Purtroppo per ricostruire bisogna aver pazienza, cosa che manca ormai da tre anni. Per vincere bisogna spendere e comprare i campioni. Ma chi viene in una squadra che non gioca la Champions?

 

Queste tutte le puntate precedenti:

– Milan Club ‘Rino Gattuso’ – Corigliano Calabro

 Milan Club Venosa 2.0 

– Milan Club Gallipoli

 Milan Club Ringhio D’Abruzzo – Francavilla al Mare

 Milan Club Campobasso

Milan Club ‘Pippo Inzaghi’ – Gravina in Puglia

Milan Club Alife

Onda Rossonera – Milan Club Novara

Milan Club Margherita

Milan Club Benevento

Milan Club Monasterace “original”

Milan Club Castrovillari

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy