VERSO MILAN-INTER: ECCO TORRES E PALACIO, IL DERBY DELLA SCOSSA E DEL RISCATTO

VERSO MILAN-INTER: ECCO TORRES E PALACIO, IL DERBY DELLA SCOSSA E DEL RISCATTO

news.superscommesse.it
news.superscommesse.it
Oltre la rivalità storica tra le due formazioni milanesi, oltre i grandi trofei conquistati che hanno fatto di Milano una delle capitali del calcio, Milan e Inter si sfidano domenica in un presente sicuramente meno glorioso. In campo (Milan settimo, Inter nona), ma anche nel mercato (la sfida è per nomi ben meno illustri che in passato), le due squadre affrontano una crisi che dura ormai da qualche stagione. I rossoneri sperano di aver superato il momentaccio con l’arrivo di Inzaghi, l’Inter, che aveva riposto la fiducia in Mazzarri, guarda ad un nuovo capitolo della sua storia con Roberto Mancini.Milanesi quindi in cerca di riscatto, ma in Milan-Inter di domenica sera a San Siro andrà in scena una sfida nella sfida, quella tra Fernando Torres e Rodrigo Palacio. Entrambi uomini di esperienza e caratura internazionale, sono i più preparati a vivere le emozioni forti che queste partite fanno provare. Entrambi però non hanno iniziato al meglio la stagione e il derby sarà l’occasione per riscattarsi.Torres è un vero uomo da derby: in carriera, tra Spagna ed Inghilterra, è andato a segno 10 volte nelle stracittadine, permettendo alle sue squadre di portare sempre a casa almeno un punto. Al Milan non ha ancora dimostrato tutta la sua classe e sinora ha segnato solo ad Empoli. Inzaghi lo ritiene però prezioso per il suo gioco e lo ha sinora apprezzato, più che per l’efficienza sotto porta, per i movimenti ed il sacrificio.Palacio dall’altra parte non segna da undici partite in nerazzurro. Autore di 41 gol nelle prime due stagioni in nerazzurro, il dato è per lui preoccupante. Complice anche un infortunio alla caviglia, l’argentino non è ancora riuscito a trovare la condizione fisica migliore, ma i segnali di ripresa ci sono tutti (si fa trovare pronto sotto porta, ma non riesce ad insaccare a rete). Per lui sembrerebbe essere solo questione di tempo, l’occasione giusta potrebbe arrivare con il Milan, tanto più che Mancini giocherà con il 4-3-1-2. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy