VAN GINKEL, FRECCIATA A INZAGHI. SPOGLIATOIO SPACCATO?

VAN GINKEL, FRECCIATA A INZAGHI. SPOGLIATOIO SPACCATO?

Marco Van Ginkel (fonte foto: www.goal.com)
Marco Van Ginkel (fonte foto: www.goal.com)
Che il Milan non sia da tempo un’isola felice è ormai cosa nota. E che le crepe siano arrivate anche dentro lo spogliatoio, lo testimoniano le parole, i gesti e le situazioni che si stanno pian piano generando intorno al tecnico rossonero Inzaghi, non da tifosi o addetti ai lavori, ma dai giocatori stessi.Nervosismo, scatti d’ira, le troppe espulsioni in gara, poca sincronia tra i reparti, tutte prove di un fiume che la prossima goccia potrebbe far esondare. Un fiume di problemi che Pippo sta cercando di arginare, mettendoci la faccia, tutta la sua passione, ma questo forse non basta.Perchè la situazione gli sta sfuggendo dalle mani, e forse ora capirà meglio come potesse stare Seedorf lo scorso anno quando le voci si accavallavano sull’esonero dell’olandese.Notizia di oggi, l’ennesimo voltafaccia: Marco Van Ginkel, il talento olandese usato poco e male fino ad ora, che nelle sue parole a Milan Channel, tira una bella frecciatina al suo tecnico, ribadendo che lui sull’esterno non vuole giocare, non può giocare. Critica aperta dunque ai consigli tattici di Pippo.E se lo fa un giovane, uno il cui futuro è altrove, uno che gioca davvero pochissimo, allora vuol dire che all’interno dello spogliatoio qualcosa si è rotto.E da non sottovalutare anche il troppo nervosismo della rosa, i vari Poli, Muntari e Montolivo su tutti. L’effetto novità è ormai svanito da tempo, ora Inzaghi deve inventarsi qualcos’altro, e anche alla svelta. Il presidente ha ancora fiducia, ma questa è limitata nel tempo: non vincere contro il Cesena significherebbe tragedia, e la sua panchina allora sì che sarebbe davvero traballante. Lo stesso Inzaghi nel post-Empoli ha ammesso che è tutto un problema di testa. Riuscirà Pippo a rimettere la testa a posto a questo Milan?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy