TROFEO BERLUSCONI: MASTOUR PROVA AD INCANTARE SAN SIRO

TROFEO BERLUSCONI: MASTOUR PROVA AD INCANTARE SAN SIRO

Commenta per primo!

Hachim Mastour (fonte foto: www.lombardiaingol.it)
Hachim Mastour (fonte foto: www.lombardiaingol.it)
Si è parlato tanto di lui. O meglio, si è sempre parlato tanto di lui. Da quando ha iniziato a vestire la maglia rossonera il nome di Hachim Mastour ha iniziato a girare sul web prima e sulle bocche dei tifosi poi. Tutti pazzi per questo giovane giocoliere del pallone, che sa fare giocate incredibili anche con mandarini e ciliege. Un talento fuori dal comune. Sempre promosso con i più grandi, ora è a tutti gli effetti un giocatore della Prima Squadra. Lo è dall’ultima partita dello scorso campionato, quella con il Sassuolo. Infortunatosi all’inizio di questa stagione, ha ripreso condizione anche con l’aiuto della Primavera, che lo ha fatto giocare in due occasioni. In una di queste, contro il Sassuolo (sempre gli emiliani nel suo destino) Primavera, un gol dei suoi, tutto dribbling e fantasia.Ieri non è partito con i giovani di Brocchi per giocare contro il Cagliari, ma è rimasto a Milano, per sfidare i campioni del Sud America del San Lorenzo. Questa sera partirà dalla panchina, sicuramente troverà spazio nella ripresa. Mister Inzaghi lo conosce, lo ha avuto prima con gli Allievi Nazionali e poi con la Primavera. In tribuna ci sarà anche Silvio Berlusconi, che adora questo ragazzo, classe ’98: ogni volta che può, chiede di poter ammirare i giochi di prestigio che hanno reso Mastour famoso dappertutto. Questa sera il giovane Hachim può far vedere ciò di cui è capace nel teatro più importante, sotto gli occhi del presidente: quel San Siro (seppur vuoto) che ha visto l’iniziazione di tanti campioni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy