TOTTENHAM-MILAN: LA FLOP 3 ROSSONERA

TOTTENHAM-MILAN: LA FLOP 3 ROSSONERA

Riccardo Montolivo e Alessio Cerci (Fonte: twitter Riccardo Montolivo)
Riccardo Montolivo e Alessio Cerci (Fonte: twitter Riccardo Montolivo)
Questa sera il Milan è sceso in campo per la sfida contro il Tottenham, finale per il 3/4 posto dell’Audi Cup 2015. Il tecnico rossonero Sinisa Mihajlovic ha schierato, almeno inizialmente, le secondo linee, dando una possibilità a chi deve conquistarsi il posto in squadra. Ma il risultato non è stato dai migliori. Altri due gol presi, una sconfitta che fa tornare indietro il Milan rispetto alla tournée cinese. Nell’Audi Cup 2015, per i rossoneri due sconfitte, 5 gol subiti e zero fatti, ma soprattutto una condizione atletica molto deficitaria rispetto a tedeschi ed inglesi. Ma ecco i Flop milanisti della gara contro il Tottenham.3) Alessio Cerci: Non ci siamo. Certo, la buona volontà non manca, le sgroppate sulla fascia anche, ma tutto questo non basta. Il Cerci del Torino è ancora un lontano parente di quello che stiamo vedendo oggi. Sicuramente l’essere indietro con la condizione fisica non aiuta, ma da un esterno d’attacco come lui ci si aspetta molto di più. Per il momento non riesce ad essere decisivo, anzi, in alcuni tratti della gara sembra quasi anonimo.2) Alex: Tanta incertezza, qualche errore nei disimpegni e tanta sofferenza. Dall’alto della sua esperienza, ci si aspetterebbe un rendimento diverso rispetto al difensore titubante e incerto ammirato questa sera. Si dovrà assolutamente cambiare registro se il brasiliano vorrà giocare da titolare nel nuovo Milan di Mihajlovic.1) Riccardo Montolivo: il capitano deve recuperare, e anche tanto. La condizione fisica è quella che è, le gambe non girano o forse quelle degli altri girano di più. Sta soffrendo Riccardo, e il trauma cranico subito in gara lo ha steso definitivamente. Si spera che il lavoro fatto in questo mese possa portare i frutti sperati il prima possibile, perchè il Milan ha bisogno del vero Montolivo avere un centrocampo equilibrato e di livello.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy