SILENZIO E LAVORI FORZATI: CASERMA MILAN PER BALO

SILENZIO E LAVORI FORZATI: CASERMA MILAN PER BALO

Mario Balotelli (fonte foto: pianetamilan.it)
Il ritorno in rossonero di Mario Balotelli non è certo stato accompagnato dal clamore mediatico legato al suo primo arrivo in rossonero, nel gennaio del 2013, anzi. Balo arriva tra moltissimi dubbi dopo un anno orribile a Liverpool e i tifosi, che sognavano Zlatan Ibrahimovic non hanno certo gioito per il ritorno dell’ex Inter. Il Milan è consapevole di tutto questo e anche della tendenza, sinistra, del ragazzo a mettersi nei guai in campo e fuori e per questo non vuole lasciare nulla al caso. Per questo in via Aldo Rossi hanno messo a punto un piano molto severo per contenere e cercare di disciplinare il numero 45. Si parte dal contratto dove, ispirandosi al codice di comportamento dell’aeronautica militare Adriano Galliani ha fatto inserire alcune clausole sul comportamento, un codice comportamentale ulteriore per disciplinare ancora di più la vita in rossonero di Balotelli.L’attenzione maggiore è posta sui social network, terreno dove Mario è molto attivo e dove spesso si è segnalato con “post” che hanno fatto chiacchierare molto, troppo. Quindi da oggi in poi si cambia, molta meno libertà sui social e più controllo di fotografie e dichiarazioni. C’è poi lo stile di vita: sigarette addio, o comunque molto ridimensionate. Altrettanto dovrà succedere per le uscite notturne: discoteche e night club dovranno diventare un ricordo per l’attaccante che dovrà anche sottoporsi a controlli specifici per verificare il tasso alcolemico. Si chiude infine con il look, tra creste, vestiti di dubbio gusto ed esagerazioni Mario è stato, troppo spesso, un’icona dell’esagerazione. Al Milan oggi, esige, un giocatore decisamente più sobrio nell’abbigliamento, nessuno gli pretende un Balotelli sempre in giacca e cravatta, ma un di vedere un uomo vestito in linea con lo stile del Milan si.Regole severe, non c’è dubbio, ma che Sinisa Mihajlovic e il Milan hanno attenzione di applicare fino in fondo, perchè se sono chiarissimi i limiti caratteriali e comportamentali di Mario è altrettanto chiaro quanto sia cristallino il suo talento.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy