SENZA DESTRO SI TORNA AL FALSO NUEVE

SENZA DESTRO SI TORNA AL FALSO NUEVE

Commenta per primo!

Jeremy Menez, attaccante del Milan (Fonte: www.espnfc.com)
Jeremy Menez, attaccante del Milan (Fonte: www.espnfc.com)
Inzaghi fin qui è quasi sempre partito col falso nueve considerando poco l’idea di giocare con una prima punta di ruolo. Jeremy Menez è considerato un attaccante vero e Inzaghi lo riproporrà contro la Juve vista la squalifica del nuovo arrivato Mattia Destro. L’allenatore rossonero  quindi non ha nessuna intenzione di buttare nella mischia Pazzini ma preferisce affidare le chiavi dell’attacco al talento e alla tecnica del francese che fin qui ha fatto ben 12 goal e ha lasciato il segno in tutte le vittorie rossonere. Infatti il Milan senza l’ex Psg ha molte difficoltà non solo ad andare in rete ma anche a rendersi pericoloso. In questo nuovo ruolo che Inzaghi gli ha ritagliato come centravanti arretrato, svolge il doppio compito  di trequartista lanciando i compagni in porta spesso con assist preziosi  e quello di riferimento centrale del tridente capace di svariare su tutto il fronte d’attacco.Contro la Juve molto probabilmente Inzaghi vorrà una squadra capace di chiudersi quando la Juve attacca per poi ripartire molto velocemente. Menez per fare questo tipo di gioco è fondamentale. Contro una squadra forte come la Juve per il Milan che oggi è in grande difficoltà giocare di contropiede è l’unico modo per cercare di contrastare la corazzata dell’ex Allegri.Al francese il compito di aiutare i propri compagni ad uscire a testa alta dallo stadio della squadra al momento, più forte d’Italia. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy