SAN SIRO, SANSONE E QUEL RISULTATO RICORRENTE

SAN SIRO, SANSONE E QUEL RISULTATO RICORRENTE

Commenta per primo!

Nicola Sansone - fonte www.blogs.edmontonjournal.com
Nicola Sansone – fonte www.blogs.edmontonjournal.com
Nicola Sansone conferma la sua fama di ammazzagrandi. Dai tempi del Parma continua a far male alle squadre da vertice del nostro campionato:Napoli, Inter, Milan e Juventus e il risultato 2-1 è il suo preferito (vedasi gli ultimi match contro il Milan).L’ex tifoso milanista si è preso grandi rivincite, soprattutto con le milanesi, nel tabellone di San Siro il suo nome ormai è ricorrente. Nel 2013, quando ancora vestiva la maglia del Parma, segna a tutte le grandi: contro l’Inter una doppietta a San Siro (finisce poi 3-3); al Napoli (il 27 gennaio finisce 2-1 per i partenopei); alla Juventus (1-1 a gennaio il risultato finale). Ed adesso in due partite con i rossoneri ha messo la sua firma per ben due volte. Contro il Diavolo, in meno di 10 giorni ha messo a segno due reti, uno in campionato che ha dato il via alla debacle rossonera e uno ieri su rigore in Coppa Italia che ha sancito il momentaneo pareggio dei neroverdi.  In entrambe le occasioni le partite sono finite con lo stesso risultato, 2-1, in Campionato a favore del Sassuolo e nella Tim Cup a favore dei rossoneri.Sansone merita il grande periodo che sta vivendo, è un giocatore che per arrivare in Serie A ha fatto parecchia gavetta.  Partito dalle giovanili del Bayern Monaco, in seguito approda in seconda squadra. Quando arriva in Italia, prima di raggiungere la serie A si fa le ossa nel campionato cadetto,nel Crotone. Poi il Parma ed infine il Sassuolo, squadra nella quale ha raggiunto una certa maturità ed intelligenza tecnica. Nicola non vuole fermarsi qua, a suon di gol e  ottime prestazioni vuole approdare in una grande squadra. Se continua così, il suo sogno potrebbe concretizzarsi presto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy