SAMP-MILAN, LA STRANA SERATA DI INZAGHI

SAMP-MILAN, LA STRANA SERATA DI INZAGHI

Commenta per primo!

Filippo Inzaghi, allenatore Milan
Filippo Inzaghi (fonte foto: www.raisport.rai.it)
Nella serata di ieri a Genova contro la Sampdoria si è visto a tratti un buon Milan penalizzato dai soliti errori difensivi. Errori difensivi grossolani, come quello di marcatura di Bonera su Okaka che con facilità ha fatto goal. Bonera che anche ieri ha sfoggiato una prestazione horror, oltre all’errore pesante in occasione del pareggio dei blucerchiati si è anche conquistato un’espulsione per somma di ammonizioni per due falli ingenui ed identici. Ecco perchè le dichiarazioni di Inzaghi a fine partita lasciano di stucco: “Bonera è stato il migliore in campo”. Dichiarazioni controverse che lasciano perplessi i tifosi, i quali si chiedono se abbia visto un’altra partita. Nessuno chiede a Superpippo di criticare apertamente un giocatore, ma la sua stregua difesa appare fuori luogo. E’ stato un pò un atteggiamento strano quello di Inzaghi, forse da allenatore di una squadra in costruzione sente il dovere di difendere a qualunque costo  i propri calciatori in un momento di difficoltà, anche al costo di attirare su di sé le critiche.Oltre alla difesa a spada tratta di Bonera,  non sono state apprezzate le parole da ‘piangina’ per alcune decisioni arbitrali. Il Mister infatti ha criticato l’arbitro Orsato per non aver assegnato un calcio di rigore per una trattenuta su Torres ma anche per la  doppia ammonizione a Bonera. La faziosità delle dichiarazioni di Inzaghi questa volta però sembra aver indispettito anche alcuni tifosi rossoneri: attaccarsi a presunti torti arbitrali e chiudere sempre un occhio (a volte anche due) sulle amnesie individuali di alcuni giocatori non è il modo migliore per affrontare la situazione. Superpippo comunque sta maturando con la squadra, certamente sono episodi che non caratterizzeranno la sua carriera.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy