RIENTRANO MONTOLIVO E DE JONG, IL MILAN RIPRENDE FORMA

RIENTRANO MONTOLIVO E DE JONG, IL MILAN RIPRENDE FORMA

Nigel De Jong, centrocampista del Milan (Fonte: www.stadiosport.it)
Nigel De Jong, centrocampista del Milan (Fonte: www.stadiosport.it)
Dopo i vari risultati deludenti, il Milan è riuscito a battere il Cesena, ottenendo cosi la seconda vittoria del 2015 affiancando ai tre punti anche una buona prestazione della squadra. La possibilità di schierare i due titolari inamovibili del centrocampo, De Jong e Montolivo ha sicuramente influito in questo senso. I due insieme sono una delle poche garanzie di Inzaghi, che troppo spesso in questa stagione ha dovuto rinunciare soprattutto al capitano rossonero, alle prese con il brutto infortunio alla tibia rimediato in nazionale. 
Riccardo Montolivo (fonte foto: www.goal.com)
Riccardo Montolivo (fonte foto: www.goal.com)
Pippo ha aspettato con ansia il recupero di Riccardo, sperando con il suo contribuito di poter dare maggiore qualità alla manovra offensiva rossonera, lo stesso importante apporto che ogni domenica De Jong ha garantito nella fase difensiva. I due dunque sono complementari ed insieme possono completarsi, mettendo in campo al servizio della squadra grinta, classe ed esperienza. In un momento cosi delicato della storia rossonera possono essere sicuramente una garanzia con cui ripartire, anche perché i sostituti non si sono mai mostrati all’altezza.
Daniele Baselli, centrocampista orobico (Fonte: www.europacalcio.it)
Daniele Baselli, centrocampista orobico (Fonte: www.europacalcio.it)
Muntari, Essien e Van Ginkel non si sono mai dimostrati all’altezza e non a caso il centrocampo è stato il reparto che più di tutti è finito sotto accusa. In questo senso la mancanza di un acquisto che potesse rinforzare il parco centrocampisti del Milan non può essere giustificata e se a giugno arrivasse Baselli potrebbe anche non bastare. La soluzione momentanea può essere la promozione di un giovane della primavera in prima squadra, come Alessandro Mastalli, capitano della squadra allenata da Brocchi che avrebbe la possibilità cosi di allenarsi e di giocare accanto a De Jong e Montolivo, con la possibilità di migliorare e di imparare. Da Essien e Muntari non ci può aspettare grandi argini di miglioramento vista l’età mentre Van Ginkel è di proprietà del Chelsea e probabilmente il Milan non farà nessuna offerta visto che l’olandese non ha mai convinto, allora perchè non provarci?Ivan Tantalo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy