Corsa Champions a rilento: si abbassa la soglia punti, il Milan spera e può approfittarne

Corsa Champions a rilento: si abbassa la soglia punti, il Milan spera e può approfittarne

Nella stagione 2017-2018 l’Inter ha centrato la qualificazione in Champions League con 72 punti: al Milan, quest’anno, potrebbero servirne anche di meno …

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Dopo 16 giornate dell’attuale campionato di Serie A, il Milan di Gennaro Gattuso, pur tra mille difficoltà (infortuni in difesa ed a centrocampo, la prolungata astinenza da gol di Gonzalo Higuaín, per citarne un paio), è al quarto posto della classifica del torneo.

I rossoneri, infatti, hanno sommato, fin qui, 27 punti, frutto di 7 vittorie, 6 pareggi e 3 sconfitte, soltanto una più del Napoli, secondo nella graduatoria generale; una meno di Inter e Roma, due meno della Lazio, addirittura tre meno dell’Atalanta.

Nella passata stagione, la 2017-2018, partita malissimo per il Diavolo, con 6 sconfitte in 16 gare sotto la gestione di Vincenzo Montella, i punti erano 24, quindi soltanto 3 in meno, ma il Milan stazionava addirittura in settima posizione in classifica. Questo perché la Roma e la Lazio avevano un rendimento più continuo e, nel mezzo, si era infilata anche la Sampdoria di Marco Giampaolo.

La situazione di classifica, dopo 16 giornate del campionato 2017-2018, era la seguente: Inter 40, Napoli 39, Juventus 38, Roma 36, Lazio 35, Sampdoria 28, Milan 24 ed Atalanta 23. A distanza di un anno, quindi dopo 16 giornate dell’attuale campionato, invece, comanda la Juventus con 46 punti, seguita dal Napoli a 38, dall’Inter 32, quindi troviamo il Milan a 27, la Lazio a 25 e l’Atalanta a 24 insieme alla Roma. Una lunghezza dietro, 23 punti, per la Sampdoria.

Fanno, quindi, registrare, rispetto a dodici mesi fa, segno positivo la Juventus (+8), il Milan (+3) e l’Atalanta (+1). Segno incredibilmente negativo per Roma (-12), Lazio (-10), Inter (-8); negativo ‘accettabile’ per Sampdoria (-5) e Napoli (-1). Analizzando i numeri, dunque, possono essere desunti, al momento, due importanti fattori. Il primo, è che il Milan si trova al quarto posto, in sostanza, per ‘demerito altrui’, in particolare sfruttando il crollo della media-punti delle squadre romane.

Nonostante, va detto, la squadra di Gattuso, in questi mesi, abbia fatto il suo, seppur fallendo qualche interessante ‘match ball’ per incrementare il proprio vantaggio (doppio 0-0 contro Torino e Bologna su tutti). Il secondo, è che se si mantenesse costante questa proiezione punti da qui a fine stagione, per arrivare al quarto posto, ed accedere dunque alla prossima Champions League, al Milan potrebbero ‘bastare’ 64-66 punti per raggiungere l’obiettivo. L’Inter, un anno fa, arrivata quarta al fotofinish grazie alla vittoria dello scontro diretto a Roma contro la Lazio, ne sommò 72.

Motivo in più, per la squadra rossonera, per credere nelle proprie qualità, capacità, e sommare quanti più punti possibile per blindare un quarto posto che, per ammissione del Presidente Paolo Scaroni, è vitale per le future ambizioni della società di Via Aldo Rossi.

VUOI SCOPRIRE QUANDO E COME VEDERE IL MILAN NEL GIRONE DI RITORNO DI CAMPIONATO? CONTINUA A LEGGERE >>>

+++A DICEMBRE due gare del MILAN in diretta su DAZN. Guardale gratis! CLICCA QUI+++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy