Carattere e gioco: ora Gattuso può ben sperare

Carattere e gioco: ora Gattuso può ben sperare

Una prova positiva per la squadra di Gattuso ieri contro la Juventus. La sconfitta è arrivata solo per episodi. Ora bisogna dare seguito.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

ULTIME MILAN – È stata probabilmente la miglior prova del 2019 quella vista ieri a Torino contro la Juventus da parte del Milan. I rossoneri hanno giocato una grande gara, scendendo in campo determinati e con le idee chiare. Lo ha sottolineato lo stesso Gennaro Gattuso nel post partita. Però il risultato non ha sorriso: 2-1 per i bianconeri. Tanti i motivi: sicuramente gli errori dei giocatori rossoneri, ingenui e disattenti in occasione delle reti bianconere, ma anche e soprattutto alcune decisioni arbitrali. Al Milan sono stati negati due rigori solari e anche la gestione della gara è stata discutibile. Una situazione che lascia l’amaro in bocca considerando che era difficile fare risultato allo Stadium e il Milan sta per riuscirci e avrebbe meritato di riuscirci. Ma che dall’altro lato può lasciar ben sperare per questo finale di stagione.

Serviva una prova di forza, una prova d’orgoglio, che è prontamente arrivata. Il Milan ha giocato un buon calcio, passando in vantaggio e creando tanto sia nel primo tempo che nel secondo. Soprattutto l’atteggiamento è stato propositivo, coraggioso. Dopo le tante critiche ricevute dopo il derby perso, Gattuso ha messo in campo una squadra che è stata capace di giocare in modo diametralmente opposto un match altrettando difficile. Il Milan ha dato una risposta chiara e soprattutto ha lasciato intendere che per questo finale di stagione è pronto a lottare e fare di tutto per conquistare la Champions League.

Adesso bisogna augurarsi che questa gara, nonostante la sconfitta, possa dare un’iniezione di fiducia ai rossoneri. Se dopo il derby c’erano stati strascichi negativi per una prova sottotono e una sconfitta arrivata meritatamente e senza aver dato il massimo, stavolta l’augurio è che possa portare a risvolti positivi, che possa dare consapevolezze agli uomini di Gattuso. Anche perchè il calendario ora mette il Milan di fronte alla Lazio, scontro direttissimo per la Champions. E anche Nicola Rizzoli ammette gli errori dell’arbitro… Continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy