MILAN: ZAVORRA ZACCARDO, L’ INAMOVIBILE DEL MERCATO ROSSONERO

MILAN: ZAVORRA ZACCARDO, L’ INAMOVIBILE DEL MERCATO ROSSONERO

Cristian Zaccardo
Cristian Zaccardo (fonte foto: ilgiorno.it)
Cristian Zaccardo, classe 1981, campione del mondo nel 2006 con la Nazionale di Marcello Lippi, è arrivato al Milan nel gennaio 2013 a titolo definitivo, in seguito a uno scambio con il Parma che prese a suo posto Djamel Mesbah e Rodney Strasser. In questi anni l’apporto del difensore è stato praticamente nullo, visto che ha disputato solo 15 presenze in maglia rossonera, eppure è sempre rimasto in rosa a “ scaldare la panchina”.Cristian è stato già in 2 occasioni vicinissimo a lasciare il club di Silvio Berlusconi: nella sessione invernale e soprattutto nella sessione estiva di calciomercato della scorsa stagione. L ‘accordo era stato trovato con il Parma per lo scambio Zaccardo-Biabany, ma quando il francese era già a Milano per effettuare le visite mediche, il difensore bloccò tutto , non trovando l’accordo con la società parmense. A quel punto Adriano Galliani, nelle ultime ore di mercato, virò su Giacomo Bonaventura soffiato al fotofinish all’Inter.Tornando al presente, il tetto imposto di 25 giocatori nelle rose , accentua ulteriormente la necessità di venderlo. Cosa fare? Per il momento non ci sono offerte per lui e la sensazione è che il difensore di Formigine, non abbia tutta questa voglia di lasciare Milanello, nonostante la certezza di non essere utile al progetto rossonero e di non rientrare nei piani di Sinisa Mihajlovic vista anche la prova deludente di sabato scorso contro il Lione. Forse il difensore spera di fare come l’anno scorso, che a seguito di infortuni e squalifiche, giocò qualche partita da titolare con Inzaghi, siglando un gol proprio al Parma che portò il Milan sul 3-1.La società di via Aldo Rossi spera comunque di trovare una soluzione negli ultimi giorni di mercato,magari dandolo in prestito per una stagione a qualche squadra di bassa classifica , Carpi e Frosinone su tutte, a cui potrebbe servire un giocatore della sua esperienza e della sua duttilità tattica, in quanto può giocare sia da centrale e sia da terzino destro. Si riuscirà finalmente a trovare una soluzione per questo giocatore? I tifosi rossoneri lo sperano, in quanto c’è parecchia insofferenza intorno al suo nome.Salvatore Cantone

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy