MILAN SENZA ESTERNI: SCATTA L’ORA DI MASTOUR, E’ IL MOMENTO

MILAN SENZA ESTERNI: SCATTA L’ORA DI MASTOUR, E’ IL MOMENTO

Hachim Mastour in azione con la maglia rossonera (Fonte: www.sporterni.it)
Hachim Mastour in azione con la maglia rossonera (Fonte: www.sporterni.it)
Carpe Diem, diceva Orazio, cogli l’attimo: chissà se Inzaghi recepisca il messaggio del poeta latino e si decida a sfruttare il momento “propizio” per lanciare qualche giovane in Prima Squadra. Silvio Berlusconi, tra battute e smentite sul futuro dell’ex-Re di Coppe, non ha gradito la gestione dei giovani della Primavera rossonera: al netto delle 36 giornate sin qui disputate in Campionato e delle due gare in Coppa Italia, solo Felicioli ha visto il campo dei “grandi” questa stagione, nonostante ormai i vari Mastour, Gori, Di Molfetta, Mastalli siano ormai nel giro della Prima Squadra da tempo.
Stephan El Shaarawy e Hachim Mastour - fonte: www.facebook.com
Stephan El Shaarawy e Hachim Mastour – fonte: www.facebook.com
Il posticipo di domenica sera contro il Torino, quindi, rappresenta per Inzaghi l’occasione ideale per lanciare alcuni di questi giovani, a partire proprio dal “gioiello” più prezioso di Casa Milan, Hachim Mastour: l’assenza per squalifica di Bonaventura, Suso e Menez, uniti alla convalescenza dei recuperati Cerci e El Shaarawy, potrebbe regalare al giovane italo-marocchino la vetrina tanto desiderata da inizio stagione. Hachim, che ha vissuto una stagione difficile dal punto di vista degli infortuni, scalpita per solcare finalmente il palcoscenico di San Siro: i tifosi rossoneri, alla ricerca di un motivo di speranza in vista di un’ennesima, lunga e difficile stagione di ricostruzione, sperano di trovare in Mastour e El Shaarawy nuova linfa per sperare in nuovi fasti rossoneri, magari con Ancelotti alla guida del Diavolo, proprio come nelle belle notti di Champions.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy