MILAN, RIECCO EL SHAARAWY TITOLARE. DUE GARE PER DIRSI ADDIO?

MILAN, RIECCO EL SHAARAWY TITOLARE. DUE GARE PER DIRSI ADDIO?

Commenta per primo!

Stephan El Shaarawy
Stephan El Shaarawy, attaccante rossonero (Fonte: www.calcionewstime.com)
Il giovane attaccante del Milan Stephan El Shaarawy, a lungo fermo per l’infortunio che l’ha tenuto lontano dai campi di gioco dal mese di Gennaio, dovrebbe ritornare a disposizione (e molto probabilmente titolare) nelle ultime due partite di campionato.Nella gara di domani che vede i rossoneri affrontare il Torino di Ventura ancora impegnato nella corsa all’Europa League, il “faraone” sarà sicuramente a disposizione di Inzaghi dal primo minuto, una notizia positiva per i tifosi dopo le tante delusioni patite negli ultimi mesi.Rimane tuttavia l’incognita sul suo futuro che non sembra chiaro: nelle scorse settimane l’attaccante savonese era stato accostato al Genoa di Preziosi, che la prossima stagione probabilmente giocherà l’Europa League e che avrebbe proposto uno scambio Niang-El Shaarawy.Il giovane attaccante milanista negli ultimi due anni sembra aver perso la brillantezza che lo aveva caratterizzato nella prima stagione in rossonero, che lo aveva visto protagonista di ottime prestazioni, caratterizzate da un bottino di 16 gol segnati e la qualificazione del Milan alla Champions League.Restano molti dubbi circa la tenuta fisica – e a questo punto anche psicologica – di un ragazzo che deve ancora guarire al cento per cento da un brutto infortunio e che deve recuperare quella fiducia e quell’entusiasmo che sembrano essersi smarriti.Il Milan dopo la stagione di grandi campioni come Nesta, Thiago Silva, Ibrahimovic, aveva deciso di puntare forte su giovani talenti, preferibilmente italiani, per ripartire e fare un progetto a lungo termine che potesse da un lato risanare il bilancio societario e dall’altro dare garanzie tecniche per una squadra in pianta stabile tra le prime tre o quattro del campionato.A conti fatti, il progetto è stato un mezzo fallimento, dati i risultati poco brillanti delle ultime due stagioni, e il rendimento di molti giovani, come Niang (che non si è mai ambientato a Milano ma che sta facendo molto bene nel Genoa), Saponara (che è tornato a Empoli dopo un periodo difficile in rossonero e che sta giocando egregiamente), o come lo stesso El Shaarawy che era considerato forse il giocatore di maggior talento ma che è stato falcidiato dagli infortuni e che ha dimostrato di avere un rendimento altalenante.I tifosi si augurano che El Shaarawy e il Milan onorino al meglio la fine del campionato, ma soprattutto che il “faraone” ritrovi l’entusiasmo e la forma fisica di un paio di stagioni fa: sarà sufficiente per trattenere il giovane talento sulla sponda rossonera del naviglio?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy