MILAN, PROVA SUPERATA. ORA MANCA POCO PER IL SALTO DI QUALITA’

MILAN, PROVA SUPERATA. ORA MANCA POCO PER IL SALTO DI QUALITA’

larepubblica.it
larepubblica.it
L’arrivo di Filippo Inzaghi aveva scaturito un grande entusiasmo in tutto il mondo Milan. Più volte, però, l’abbiamo ripetuto: da solo non basta. E così, dopo un avvio sorprendente, la macchina rossonera si era fermata, fino al filotto di 5 gare senza vittorie culminato a Genova. Poi, la riscossa, con due gare che hanno alimentato la speranza nel cuore dei tifosi e la sicurezza in quello di giocatori e staff.La perfetta gara con il Napoli aveva già messo in luce un nuovo Milan, che, con Bonaventura e Menez al massimo, aveva schiacciato i partenopei. Altro elemento da lodare nella gara di S.Siro era stata la difesa, impeccabile contro Higuain e compagni. Sabato i rossoneri erano attesi da una mission impossible: fermare la Roma all’Olimpico. Con tenacia gli ospiti sono però usciti dal campo indenni e con anche la possibilità di vincere. Le conferme sono arrivate da tutti i reparti, in particolare dalla difesa, spesso sotto accusa nelle sfide precedenti.Per ripartire definitivamente – dunque – ora il Milan deve fare quell’ultimo step che permetterebbe di arrivare ossigenati all’inizio del girone di ritorno, per cercare di raggiungere un terzo posto che adesso non sembra più un miraggio. I rossoneri sono attesi ora dalle ultime tre sfide del girone d’andata.Alla ripresa, il giorno dell’Epifania a S.Siro arriverà il Sassuolo, reduce dal beffardo pareggio casalingo contro il Cesena. La domenica successiva, l’11 gennaio, in programma c’è la delicata trasferta di Torino sponda granata, contro i quali la passata stagione il Milan totalizzò solo due punti. Infine, la sfida casalinga contro l’Atalanta; squadra non particolarmente in forma e piuttosto discontinua.Insomma, il periodo con Inter-Udinese-Genoa-Napoli e Roma è passato, e il Milan ne è uscito abbastanza indenne, soprattutto in crescendo: otto punti ma tanto entusiasmo e tanta convinzione nelle ultime due gare. Basta poco ora per dare senso ad una stagione iniziata con solo entusiasmo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy