MILAN, KLOPP CERCA SQUADRA. PROFILO CHE PIACE

MILAN, KLOPP CERCA SQUADRA. PROFILO CHE PIACE

Commenta per primo!

Jurgen Klopp (fonte foto: stopandgoal.net)
Jurgen Klopp (fonte foto: stopandgoal.net)
La notizia era ormai nell’aria da tempo ma oggi c’è stato l’annuncio ufficiale: Jurgen Klopp a fine stagione lascerà il Borussia Dortmund (Qui la notizia completa).A comunicarlo è lo stesso allenatore con queste parole riportate da sportmediaset: “Questa mia decisione è slegata dalle difficoltà attuali della squadra. Lascio perché non mi sento più l’allenatore perfetto per il club. Non me ne vado perché sono stanco e non farò un anno sabbatico, però non ho parlato con nessuno”.Dopo 7 anni quindi si conclude così la storia d’amore tra il club giallonero e il tecnico. Un allenatore cercato e desiderato da squadre di mezza Europa, Manchester City, Marsiglia, Newcastle, Napoli ed anche il Milan. Klopp sarebbe il tecnico ideale per risollevare le sorti rossonere ma la concorrenza è agguerrita e non sarebbe un’operazione facile, va anche considerato il fatto che il Milan in questo momento non è in grado di garantire una squadra davvero competitiva. Un eventuale ingresso di investitori nella società potrebbe però cambiare le cose.E pure il nome del tedesco qualche mese fa è stato accostato ai colori rossoneri e i tifosi milanisti avevano già iniziato a sognare. Come non farlo, Klopp è un allenatore grintoso a volte sopra le righe ma un grande conoscitore di calcio. Con il Borussia Dortmund ha fatto grandi cose, dimostrando di saper lavorare con i giovani e di saper dare un grande gioco alla propria squadra. Nel 2013 anno dei gialloneri in finale di Champions, il Dortmund ha giocato un calcio tecnico e veloce. L’idea del tecnico di base è quella del pressing alto che richiede un dispendio enorme di energie fisiche. E’ un fautore del “calcio totale” e del gioco corale in cui nessun calciatore copre un unico ruolo ma si adatta alle situazioni. L’ex Magonza ha avuto anche grandissimi meriti nell’aver trasformato giovani con grandi potenziali in campioni veri dotati di grande personalità. In questi ultimi mesi il Borussia è parso essere distante anni luce rispetto a quello che aveva incantato due anni prima anche a causa di molti calciatori infortunati e lontani dalla forma ideale.Allenatore internazionale e con grandi idee, con gli elementi giusti potrebbe regalare al Milan soddisfazioni che ormai mancano da anni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy