MILAN, INZAGHI TRADITO DALLA VECCHIA GUARDIA

MILAN, INZAGHI TRADITO DALLA VECCHIA GUARDIA

Bonera, Abbiati, Muntari, Poli, giocatori del Milan
www.tuttomercatoweb.com
Filippo Inzaghi ha difeso tutti a spada tratta, ma la risposta che si aspettava dal suo Milan è stata differente da quello che si aspettava. La squadra ha balbettato ancora, di nuovo contro una neopromossa. Prima Empoli, poi Cesena. E come ritornello c’è la fragilità difensiva e gli errori dei singoli.Quello che sorprende è che finora Inzaghi sia stato tradito dalla vecchia guardia. Bonera è stato tutto fuorchè impeccabile, Abbiati idem. La papera del portiere è stata addirittura più clamorosa. Inzaghi ha ragione: prendersela con i singoli non vale, non è bello. Di certo, Bonera e Abbiati, persone perbene prima che giocatori di calcio, non hanno fatto apposta, ma va detto con sincerità che gli errori individuali – di chiunque siano – stanno cominciando a pesare molto, specie sull’autostima di una squadra che in tempi recenti non ha mai brillato per carisma e certezze.La speranza è che prima o poi questi errori siano limitati allo zero. Al momento rappresentano un handicap costante: il Milan è come se partisse in svantaggio. E il dispendio psicologico durante il match diventa doppio. Al netto di questi errori, sarebbe una squadra più forte di quanto non dica la classifica forse. Quindi, animo! Basta giustificazioni e soprattutto…basta errori.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy