MILAN, IL NUOVO MISTER TI PORTA IL BOMBER

MILAN, IL NUOVO MISTER TI PORTA IL BOMBER

Adriano Galliani e Silvio Berlusconi
Adriano Galliani e Silvio Berlusconi
Lo ripetiamo ormai da mesi, ma come si dice: repetita iuvant. Pippo Inzaghi, a meno di clamorosi ripensamenti dirigenziali, l’anno prossimo non siederà sulla panchina milanista. Eh si, proprio cosi: “clamorosi”. Poco meno di un anno fa, d’altronde, Seedorf fu esonerato per molto meno. E, anche se stavolta Pippo ha l’appoggio di Galliani, difficilmente Berlusconi cambierà idea. Forse solo un evento potrebbe convincerlo: la qualificazione in Europa League. Ad oggi, però, più lontana che mai. Dunque, il toto-allenatore infiamma già da parecchi giorni la sponda rossonera di Milano. Conte, Sarri, Mihajlovic, Emery, Klopp, Ventura, Sabella, Donadoni, Montella e chi più ne ha più ne metta. Chi sarà il prossimo tecnico rossonero?Del domani non v’è certezza, direbbe Lorenzo De Medici. Anche se nel Milan ce ne sarebbe bisogno, come richiesto anche dalla Curva Sud, attraverso un comunicato. Ma questa è un’altra storia. In ogni caso, per il momento, si valutano diversi profili. Come quelli di Ventura, Mihajlovic e Emery che, oltre a portare la loro esperienza, potrebbero regalare un bomber al Milan. Uno di quelli che, soprattutto in questo momento, potrebbero tornare utili. In che senso? Ve lo spieghiamo subito.Con l’ipotesi di un approdo in rossonero di Giampiero Ventura, non è da escludere l’arrivo di Ciro Immobile. Il tecnico torinista lo ha già allenato, con ottimi risultati, lo scorso anno. Entrambi potrebbero riabbracciare Alessio Cerci, sbarcato a Milanello già a gennaio. Inutile parlarne troppo, la coppia Cerci-Immobile, nella scorsa stagione, fece impazzire la serie A. 36 gol in due, 23 per Immobile e 13 per Cerci. Con loro, con Ventura e con la squalifica dalle coppe del Parma, il Torino è arrivato a giocare l’Europa League. Uomini che hanno fatto la fortuna dei tifosi e del portafoglio di Urbano Cairo. E che adesso potrebbero fare quelle rossonere.Non solo Ventura però. In orbita Milan rimane anche Sinisa Mihajlovic. Il tecnico serbo, ad oggi, sembrerebbe il più accreditato per prendere in eredità le vesti di Inzaghi. Chi potrebbe arrivare con lui? Niente di meno che Aleksandar Mitrovic. Attaccante, classe ’94, dell’Anderlecht. Nella sua carriera in Belgio, in 79 presenze, ha timbrato il cartellino 37 volte. Una media di quasi una rete ogni due partite, che potrebbe aumentare sotto la guida tecnica di Mihajlvoic. Il tecnico, infatti, sembra possedere l’abilità di far rendere al meglio i suoi attaccanti. Come accaduto con Eder, Okaka, Gabbiadini e adesso Muriel. Sia Sinisa che Mitrovic sono di nazionalità serba. E l’eventuale arrivo del tecnico blucerchiato sulla panchina rossonera, potrebbe portare anche al si dell’attaccante, da tempo nel mirino del Milan.Sempre viva anche la pista Unai Emery, tecnico del Siviglia. La dirigenza di via Aldo Rossi ha acceso i radar su Carlos Bacca, attaccante proprio del Siviglia. I due, insieme, hanno vinto anche l’Europa League nello scorso anno. E il colombiano, grazie al suo mentore, si è fatto conoscere in tutto il Mondo. Numeri importanti anche per Bacca, che ha siglato 40 reti e 19 assist nella sua avventura al Siviglia. Non da escludere, dunque, l’arrivo in coppia dei due a Milanello. Con il 28enne colombiano che potrebbe risolvere i problemi di stiticità nel reparto offensivo rossonero. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy