MILAN, GLI UOMINI IN SCADENZA TI HANNO SALVATO

MILAN, GLI UOMINI IN SCADENZA TI HANNO SALVATO

Giampaolo Pazzini (fonte foto: Tuttosport.com)
Giampaolo Pazzini (fonte foto: Tuttosport.com)
Finalmente per il Milan è arrivata anche la prima vittoria del 2015, al terzo tentativo e in Coppa Italia (quella che Abbiati ha definito ‘la nostra Champions League’). Un risultato sofferto, maturato solo all’86esimo grazie alla rete di De Jong. Il Milan doveva riscattare la sconfitta di settimana scorsa e dimostrare che, nonostante le difficoltà, la squadra non aveva perso coesione e determinazione. E in effetti qualche segnale di ripresa il gruppo di Inzaghi lo ha dato: Cerci si è distinto, Abbiati ha dimostrato di essere ancora affidabile, ma le note più positive della serata sono arrivate da quei giocatori in scadenza di contratto e dal futuro ancora incerto.Giampaolo Pazzini ha siglato ieri sera il vantaggio rossonero e si è distinto per un’ottima prestazione. Carattere e tanta voglia di riscatto, non è un caso il fatto che il giocatore sia stato tolto oggi dal mercato: il Pazzo avrà tempo fino a giugno per convincere Inzaghi e società a proporgli un rinnovo (con però riduzione dell’ingaggio).Nigel De Jong è invece stato il giocatore decisivo che ha regalato i quarti di finale ai tifosi rossoneri. Anche lui in scadenza a giugno, la trattativa con il Milan per il rinnovo sembra ancora in alto mare. Le richieste del giocatore sarebbero eccessive per le finanze del club, e Nigel pensa ad un futuro altro tra ipotesi Juventus e approdo in Liga.L’ultimo è Ignazio Abate che, di ritorno dall’infortunio, ha confermato di essere il miglior terzino rossonero. Tanta corsa, qualità nei cross e buona copertura in fase difensiva: il recupero di un uomo come lui serviva come il pane alla causa di Inzaghi. In scadenza la prossima estate e con un procuratore imprevedibile come Raiola, il Milan sta dando grande importanza alla trattativa che porterebbe al suo rinnovo e le parti sono vicinissime all’accordo. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy