MILAN, EUROPA ADDIO. ORA ASSALTO DISPERATO, LO SCENARIO

MILAN, EUROPA ADDIO. ORA ASSALTO DISPERATO, LO SCENARIO

Commenta per primo!

L'esultanza di Cerci, Abate e Van Ginkel (zimbio.com)
L’esultanza di Cerci, Abate e Van Ginkel (zimbio.com)
Questo campionato del Milan è stato sicuramente molto complicato e le aspettative di inizio campionato non sono state rispettate. Si parlava addirittura di Champions, mentre adesso classifica alla mano risulta molto difficile anche un piazzamento utile per l’Europa League. Il pareggio con la Sampdoria ha un rovinato i piani perchè adesso il sesto posto dista ben 7 punti ed è proprio occupato dalla squadra blucerchiata che è a pari punti con la Fiorentina.Mancano 8 giornate per le speranze del popolo rossonero, ma già la prossima giornata è un importante crocevia. La Sampdoria tra le squadre da rincorrere(Fiorentina, Napoli, Sampdoria) è probabilmente la più debole anche se il calendario della squadra genoana è decisamente più abbordabile rispetto a quello dei rossoneri, i ragazzi di Mihajlovic infatti incontreranno: Cesena, Napoli, Verona, Juve, Udinese, Lazio, Empoli e Parma. La squadra di Inzaghi invece affronterà: Inter, Udinese, Genoa, Napoli, Roma, Sassuolo, Torino e Atalanta.Già la prossima partita sarà un crocevia importante, se il Milan non dovesse vincere il derby le speranze si azzererebbero completamente. I rossoneri devono dare il 100% per poter vincere tutte le partite da qui alla fine della stagione ma non è comunque padrone del proprio destino, i punti persi fin qui adesso pesano e vincerle tutte potrebbe non essere sufficiente. Occorre sperare in un passo falso delle altre pretendenti se si vuole concludere questa stagione con qualche soddisfazione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy