MILAN, ECCO EL SHAARAWY. MA LUI NON ESULTA: MAL DI PANCIA IN VISTA?

MILAN, ECCO EL SHAARAWY. MA LUI NON ESULTA: MAL DI PANCIA IN VISTA?

Stephan El Shaarawy
Stephan El Shaarawy (Fonte foto: www.goal.com)
E’ l’immagine più bella quella di Stephan El Shaarawy che non solo ritrova il gol, ma addirittura una doppietta. E’ stato il modo migliore per lasciarsi alle spalle gli infortuni e le critiche piovute negli ultimi mesi: dopo 120 giorni di stop per un problema al metatarso del piede, alla prima da titolare il Faraone ha fatto ricordare a tutti i tifosi rossoneri il motivo per cui è così tanto amato. Eppure la gioia per il gol ritrovato non è quella che ci si aspetterebbe da lui e a cui ha abituato negli anni: un’esultanza composta e forse un po’ malinconica di un giocatore che ha fatto i conti con la dura realtà del calcio che non sempre ti fa accarezzare i sogni.Due le possibilità: da una parte El Shaarawy potrebbe aver deciso di non eccedere nell’esaltazione del momento in segno di rispetto nei confronti di una Curva che ha pesantemente criticato l’operato della società e, più in generale, di una tifoseria che ha vissuto una delle annate più nere della storia del club. Dall’altra potrebbe essere stato un attacco di “mal di pancia”, ovvero un segnale che il Faraone ha lanciato per dire che al Milan non sta più bene come prima.El Shaarawy infatti, ritrovata la condizione fisica, chiederà sicuramente al Milan di vivere una stagione da protagonista il prossimo anno e cercherà conferme anche dalla società. Continuità, questo l’imperativo per poter fare il salto di qualità definitivo e ritrovare la Nazionale: in assenza di questa certezza, l’attaccante potrebbe chiedere di essere spedito in prestito o a titolo definitivo altrove.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy