MILAN: BACCA E LUIZ ADRIANO, ATTACCO “LOW COST”, MA DI SOSTANZA

MILAN: BACCA E LUIZ ADRIANO, ATTACCO “LOW COST”, MA DI SOSTANZA

Carlos Bacca
Carlos Bacca (fonte foto: www.romaqube.it)
Nelle ultime ore il mercato del Milan ha preso quota. Metabolizzate le botte Jackson Martinez e Kondogbia la dirigenza rossonera si è messa di nuovo al lavoro per costruire un Milan all’altezza. Se a centrocampo è arrivato Andrea Bertolacci e Axel Witsel si avvicina in attacco si lavora a due colpi importanti: Carlos Bacca e Luiz Adriano. Due giocatori che non scaldano il cuore come i vari Ibrahimovic, Cavani e Dzeko, ma che costano molto meno e che hanno quello che serve al Milan: un gran senso del gol.Carlos Bacca, dopo una lunga gavetta in Belgio, nelle ultime stagioni, con la maglia del Siviglia è letteralmente esploso. Classico uomo d’area è un bomber da 49 gol in 108 presenze, tra campionato e coppe varie, nelle ultime due stagioni. Oltre ai gol c’è di più, Bacca è un grande assistman, un attaccante completo: forte di testa, si muove bene in area di rigore e ha un tiro forte e preciso. Non è un caso che sia un giocatore importante nell’attacco della Colombia, nazionale con uno dei migliori reparti offensivi del mondo tra lui, Falcao, Jackson Martinez, Teofilo Gutierrez e James Rodriguez.Stesso ruolo, ma caratteristiche leggermente diverse, per Luiz Adriano. Il brasiliano si è trasferito 19enne allo Shakhtar Donetks e con la maglia neroarancio del club ucraino è diventato grande. Se i 71 gol (con 151 presenze) in campionato fanno poco testo vista la modestia della lega ucraina per lui parlano le 23 reti in 47 apparizioni tra Champions League (9 reti solo quest’anno). Giocatore rapido, dal fisico comunque potente, Adriano è cresciuto tantissimo anche a livello tattico nelle sapienti mani di Mircea Lucescu e ora, a 28 anni, è pronto per un campionato più competitivo. Il Milan ci ha messo sopra gli occhi da tempo, Roma e Monaco pure. Non è un caso, giocatori così prolifici non si trovano molto facilmente e per questo il paragone con Diego Costa è stato sollevato da molti, seppur con caratteristiche tecniche e fisiche diverse, non è completamente sbagliato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy