MEXES, RE PER UNA NOTTE

MEXES, RE PER UNA NOTTE

Commenta per primo!

Philippe Mexes (fonte foto: www.goal.com)
Philippe Mexes (fonte foto: www.goal.com)
Quella di Philippe Mexes è una storia meravigliosa. Partito in estate quasi fuori rosa e messo nel dimenticatoio, ha aspettato con pazienza e professionalità la sua occasione e quando è arrivata si è fatto subito trovare pronto, dimostrando di non avere paura, e con sicurezza e maturità si è caricato la difesa sulle spalle diventando all’istante un punto di riferimento per l’intero reparto. Rispolverato inizialmente solo a causa delle numerose assenze, adesso invece nelle gerarchie di Inzaghi sembra aver scalato più che una posizione: il francese sta dimostrando partita dopo partita il proprio valore, ritornando ai livelli della sua prima esperienza italiana, in maglia giallorossa.Il Milan negli ultimi 360 minuti ha subito solamente un gol, un grande passo avanti per una squadra che ad inizio campionato subiva un goal a partita. Il segreto di una difesa che sembra essere diventata granitica è avere in squadra un difensore di livello come Philippe. Anche ieri contro la sua ex squadra  il francese  è stato autore di una prestazione super, ha guidato  la difesa con personalità e autorevolezza, non lesinando sportellate con Destro & co. e limitando ogni azione offensiva della Roma. Anche quando il Milan è rimasto in 10 ha stretto  i denti e non ha perso  la testa: unico episodio limite proprio le scintille con il 22 giallorosso, reo di aver colpito Diego Lopez volontariamente e per questo meritevole di un faccia a faccia risolutorio, almeno secondo il centrale transalpino. Mexes ha anche sfiorato la ciliegina sulla torta: nel primo tempo ha esploso un vero e proprio missile da centrocampo, diretto giusto giusto all’incrocio dei pali; purtroppo per i rossoneri, De Sanctis è riuscito a recuperare la posizione, deviando all’ultimo il pallone in corner. Un peccato, sarebbe stato un gol da antologia, degna conclusione di una serata magica. Filippo Inzaghi adesso inizia ad avere le prime certezze, Mexes è una di queste.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy