MERCATO, NASCE L’ITALMILAN: TUTTE LE IDEE PER GIUGNO

MERCATO, NASCE L’ITALMILAN: TUTTE LE IDEE PER GIUGNO

Commenta per primo!

Mattia Perin (fonte foto: news.superscommesse.it)
Mattia Perin (fonte foto: news.superscommesse.it)
Il Milan, in questa sessione di mercato, ha iniziato un processo di “italianizzazione” come testimoniato anche dagli arrivi di Destro, Antonelli, Bocchetti, Paletta, ma non è finita qui: il club di Via Aldo Rossi è intenzionato a seguire con forza questa linea anche in futuro, Pianeta Milan vi propone una lista dei possibili obiettivi rossoneri:MATTIA PERIN: L’ex Pescara, ora in forza al Genoa, sta facendo grandi cose al con la maglia del Grifone, dimostrando di avere grandi doti tecniche, reattività e forza fisica. Sicuramente sarebbe un ottimo innesto che può sostituire all’occorrenza il titolare indiscusso Diego Lopez: Perin è giovane e in prospettiva. Tra qualche anno, potrebbe essere il titolare della squadra rossonera.DANIELE BASELLI: Il nome più gettonato è quello di Baselli, giovane centrocampista dell’Atalanta, grande qualità in mezzo al campo, quello che serve al Milan attuale, squadra troppo muscolare e priva di qualità e idee a centrocampo. Il suo arrivo farebbe aumentare il tasso tecnico della squadra, e la giovane età lo rende un prospetto ideale su cui puntare anche a lungo termine.STEFANO OKAKA: L’ex Roma, che ora gioca con la Sampdoria, sta facendo buone cose con la squadra blucerchiata, non ha realizzato tanti gol (solo 3) ma è un ottimo uomo-assist, sa gestire il pallone, è un attaccante completo e sopratutto è fortissimo fisicamente. Già nel giro della Nazionale, potrebbe fare comodo al Milan, vista la versatilità.CIRO IMMOBILE: Il nome più affascinante per la prossima stagione è quello di Ciro Immobile, l’ex Toro, ora al Borussia Dortmund, non si è ambientato bene in Germania, e potrebbe accasarsi in rossonero a giugno, anche se i rossoneri hanno appena messo le mani su Destro. Immobile andrebbe in rossonero per sostituire Mattia, o per giocare con lui? Le qualità del bomber partenopeo non si discutono, ma non crediamo sia facilissima la convivenza con Destro, a meno che il prossimo tecnico rossonero, o Inzaghi se dovesse essere confermato, non decida di varare un attacco “pesante”.Quel che è certo è che il Milan giovane e Azzurro piace molto ai tifosi, e la società sembra intenzionata a seguire questa strada. L’auspicio è che il coraggio per seguire questa scelta fino in fondo non manchi, perché sarebbe un bel modo per rilanciarsi e riconquistare San Siro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy