MERCATO MILAN, STRATEGIA ORMAI CHIARA E OBIETTIVI DELINEATI. SALVO SORPRESE…

MERCATO MILAN, STRATEGIA ORMAI CHIARA E OBIETTIVI DELINEATI. SALVO SORPRESE…

Adriano Galliani
Adriano Galliani, AD del Milan (Fonte: www.vocidisport.it)
Le strategie del Milan sul mercato quest’anno sembrano chiare, dopo anni di dubbi e occasioni dell’ultimo minuto.L’entrata in società di mister Bee unita al rinnovato entusiasmo del presidente Berlusconi, sembrano aver di nuovo dato la spinta al buon Adriano Galliani a tornare a sognare grandi giocatori, ma non solo, anche di prenderli.LA CILIEGINA – Dopo il ritorno all’ovile di Ely e Niang, gli acquisti di Josè Mauri, Bertolacci, Bacca e Luiz Adriano, il Condor di Monza sembra avere le idee chiare come non mai: in attacco la ciliegina sulla torta potrà essere solo Ibrahimovic, e le ultime notizie dalla Francia incutono ottimismo sul ritorno dello svedese a Milanello. Solo Zlatan infatti è il nome che può spostare gli equilibri, sia in campo che nello spogliatoio, e l’età non è affatto un problema (Toni a Verona e Di Natale a Udine lo dimostrano).WITSEL, GUNDOGAN, ROMAGNOLI – A centrocampo, arriverà un grande giocatore, con la cerchia dei nomi ristretta a due: Witsel e Gundogan. Notizie di oggi parlano di passi avanti considerevoli per il belga, ma non bisogna sottovalutare la candidatura del tedesco che da sempre piace all’Ad rossonero. In difesa Mihajlovic ha fatto un solo nome, ed quello è Romagnoli: l’offerta del Milan per il romanista sta pian piano salendo, e la sensazione è quella che alla fine il giovane difensore sarà milanista.I GIORNI DEL CONDOR – Con questi tre grandi innesti, per il Milan il mercato potrebbe essere concluso, se non per le cessioni degli esuberi. Ma, come sappiamo, Galliani non è nuovo a colpi di coda o ad acquisti a sorpresa dell’ultimo minuto. Soprattutto ora che sul mercato internazionale sono tornate con prepotenza gente come Psg e City. Quindi tutto può cambiare, perchè fino ai primi di settembre ne deve passare di acqua sotto i ponti, e chi oggi è titolare, domani potrebbe non esserlo. Soprattutto se a fine mercato ci saranno ghiotte occasioni. Ne vedremo delle belle, aspettando il Condor…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy