MERCATO MILAN – SFUMA ANCHE NAINGGOLAN: TANTO FUMO E POCO ARROSTO

MERCATO MILAN – SFUMA ANCHE NAINGGOLAN: TANTO FUMO E POCO ARROSTO

Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan
Adriano Galliani (fonte foto www.mundodeportivo.com)
Non è del tutto sfumato ma poco ci manca. Radja Nainggolan è stata solo l’ultima idea di un mercato rossonero che definire fumoso è poco.Tante parole, tante fantomatiche offerte, ma pochi risultati se non minimi. Sino ad ora, infatti, sono poche le operazioni concluse in casa Milan, e riguardano soprattutto qualche rinnovo e niente di più.Quello che colpisce, però, è l’evidente errore di strategia comunicativa che le ultime operazioni di mercato hanno palesato. Troppo clamore, con viaggi e cene sbandierate e annunciate con toni trionfalistici. Trattative lunghe, esasperate, troppo complicate e già difficili in partenza. Kondogbia e Jackson Martinez rappresentano le pietre miliari di una campagna acquisti iniziata malissimo e che deve finire in maniera diversa.Ora si parla costantemente di questi 75 milioni disponibili, da sfruttare con intelligenza. Ma i grandi nomi costano e, esponendosi così tanto, si rischia di strapagare anche un buon giocatore come un super top player. Quello che ora serve è quindi procedere con cautela: il mercato è lungo, è bisogna non dare a nessuna squadra l’idea che si debba comprare per forza.Ma qualcosa nelle ultime ora sembra essere cambiato. Si è scelto il silenzio, bocche cucite e cervello in movimento. Perchè due grandi giocatori devono arrivare, quando ancora non si sa, ma devono arrivare. O almeno lo si spera.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy