MERCATO, IL MILAN PREPARA L’ALTERNATIVA A ROMAGNOLI

MERCATO, IL MILAN PREPARA L’ALTERNATIVA A ROMAGNOLI

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (fonte foto: www.giallorossi.net)
Romagnoli si, Romagnoli no? Il Milan non ha nessuna intenzione di rinunciare al gioiello giallorosso, ma è comunque chiamato a studiare e perlustrare alternative credibili nel caso in cui la Roma continui a non cedere alle lusinghe di Galliani. Dopo essersi visto rifiutare l’offerta di 25 milioni, il club di Via Aldo Rossi starebbe mettendo a punto una nuova strategia che, grazie all’inserimento di alcuni bonus, porterebbe l’offerta vicino ai 30 milioni, che dovrebbero consentire di ammorbidire definitivamente le pretese giallorosse.Se cosi non fosse e la Roma continuasse a non voler cedere il giocatore, il Milan non dovrà farsi trovare impreparato e dovrà aver già pronte le alternative per consegnare comunque a Mihajlovic almeno un centrale di livello. In più c’è da considerare anche l’incognita inglese: è infatti notizia di questa mattina l’interesse dell’Arsenal per il giocatore. Se la pista per arrivare a Romagnoli dovesse davvero risultare impraticabile, al momento le alternative più credibili sembrano essere tre: Nikola Maksimovic Stefan Savic, senza dimenticare però Aymen Abdennour che il Milan potrebbe acquistare, ma solo per la prossima stagione.Il difensore serbo del Torino, anch’egli consigliato da Miha, resta l’alternativa più convincente, soprattutto in prospettiva. Ma occorre considerare che sul giocatore ci sono gli occhi anche di altre squadre, in particolare del Napoli. Il nome di Savic, invece, sta iniziando a circolare dalla serata di ieri e, non proprio casualmente, il suo procuratore ha dichiarato pubblicamente l’interesse del suo assistito nel vestire la maglia rossonera. Attenzione, però. Anche il centrale viola sarebbe seguito con forte interesse dallo Zenit San Pietroburgo.Tuttavia, se il mercato dovesse complicarsi, la difesa potrebbe essere anche lasciata in stand by e si potrebbe fare affidamento sul recupero di Alex (buone le sue prestazioni nelle prime due amichevoli), ma sopratutto sul lancio di Rodrigo Ely che, dopo aver ben impressionato lo scorso anno nell’Avellino, pare stia piacendo molto a Mihajlovic in queste prime settimane di ritiro.Un nome per il futuro potrebbe essere quello di Soldo, giovanissimo centrale croato della Dinamo Zagabria: il giovane difensore, classe ’98, sarebbe sicuramente un colpo interessante per le prossime stagioni ma rappresenterebbe, ad oggi, il centrale titolare su cui fondare la ricostruzione della difesa. Come anticipato prima di virare sulle alternative, però, sembra certo che i rossoneri faranno almeno un altro tentativo per Romagnoli, che continua a rimanese il grande obiettivo di mercato per la difesa di Mihajlovic.Gaetano De Pippo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy