MERCATO: ECCO COSA POSSIAMO ASPETTARCI A GENNAIO

MERCATO: ECCO COSA POSSIAMO ASPETTARCI A GENNAIO

Adriano Galliani (fonte foto: www.sportcafe24.com)
Adriano Galliani (fonte foto: www.sportcafe24.com)
Il 2014 volge al termine e i tradizionali fuochi d’artificio sanciranno l’inizio del nuovo anno. Un 2015 all’insegna del riscatto: ecco le speranze dei tifosi rossoneri. La squadra guidata da Inzaghi ha infatti l’obbligo di cancellare la passata deludente stagione e, al tempo stesso, la società è chiamata a muoversi sul mercato per garantire al mister rossonero quegli innesti necessari per l’ottenimento del pass alla prossima Champions League. Per questo motivo Adriano Galliani tesse la tela del mercato rossonero e dopo il colpo Cerci è all’opera per approfittare di ogni eventuale affare gli si prospetti da qui fino al termine della finestra invernale di calciomercato.L’AD rossonero non è nuovo a colpi a sorpresa e avrà pronta una strategia su come e dove intervenire con l’obiettivo di rinforzare la rosa a disposizione di mister Inzaghi alleggerendola, al tempo stesso, degli uomini fino a questo momento utilizzati con il contagocce: Saponara, Niang, Albertazzi e Zaccardo su tutti. In difesa, infatti, il tecnico rossonero è da tempo in attesa di un esterno in grado di garantire spinta e copertura alla retroguardia milanista. Molti i nomi fatti finora: Pasqual, De Ceglie, Antonelli, Vangioni. I primi decisamente più abbordabili rispetto all’esterno di origine argentina per il quale il River Plate non sembra intenzionato ad accettare cifre al di sotto dei dieci milioni di euro: decisamente troppi vista l’ormai cronica mancanza di fondi nelle casse rossonere.Diverso il discorso riguardante il centrocampo. La zona nevralgica del campo è infatti quella per cui i tifosi pretendono il maggiore sforzo economico da parte della società. Il solo Montolivo del resto, ormai riappropriatosi della fascia di capitano e delle chiavi del centrocampo, non è sufficiente a garantire quell’ordine e quelle geometrie necessarie per una qualunque squadra destinata ad ambire a traguardi importanti. Brozovic, Baselli, Illaramendi in prestito dal Real: sono questi i principali obiettivi. Con l’AD rossonero pronto a lavorare ai fianchi la Dinamo Zagabria nella speranza di riuscire a strappare, a condizioni economicamente vantaggiose, il classe ’92 a lungo corteggiato in questi mesi (con cui inoltre pare sia già stato raggiunto un accordo di massima in merito allo stipendio). In attacco, invece, la cessione di Torres sembra aver totalmente stravolto le gerarchie degli avanti rossoneri e Pazzini, finalmente liberatosi dell’ingombrante presenza dell’attaccante spagnolo, è pronto a farsi carico del ruolo di prima punta nel caso in cui la partita lo richieda. Secondo le ultime voci di mercato, tuttavia, anche il reparto avanzato del Milan potrebbe essere soggetto a stravolgimenti.Sembrano infatti tornati d’attualità i nomi di Destro della Roma, Okaka della Samp, cui vanno ad aggiungersi anche le new entry Soldado del Tottenham e Muriel dell’Udinese. Tutti candidati ad occupare il posto di centravanti rimasto libero dopo la cessione di Torres all’Atletico. Contrariamente alle previsioni meteo insomma si prospetta un mese di Gennaio caldo per il popolo rossonero. Il club di via Aldo Rossi avrà tempo e modo di stupire i propri tifosi sino al 2 Febbraio, ultimo giorno utile della finestra invernale di calciomercato. Dopo Cerci, un nuovo spettacolo pirotecnico a tinte rossonere è atteso prima di tale data. Fochista d’eccezione: Adriano Galliani.Carmine Perri

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy