MERCATO ATTACCANTI: OLTRE A CERCI C’E’ DI PIU’?

MERCATO ATTACCANTI: OLTRE A CERCI C’E’ DI PIU’?

Alessio Cerci (fonte foto: www.goal.com)
Alessio Cerci (fonte foto: www.goal.com)
Ci siamo! Manca pochissimo alla fine del 2014 e, come al solito, riparte il calciomercato: le squadre stanno già sfruttando i primi giorni di pausa per puntellare le rose e, a quanto pare, il Milan non sta perdendo tempo per rafforzare il reparto avanzato. Mercoledì infatti il blitz di Galliani a Madrid avrebbe portato il Milan ad un passo dal matrimonio (seppur in prestito) con Alessio Cerci, in cambio del cartellino (anch’esso in prestito) di Fernando Torres. Si concluderebbe con un anno e mezzo di anticipo l’avventura del Nino con la casacca rossonera, dopo appena sei mesi di prestazioni deludenti ed una sola rete in rossonero.Si affievoliscono così le voci di mercato che volevano il Milan interessato al prestito di Diamanti dal Guanghzou Evergrande: d’altronde al Milan vige la regola di un acquisto per una partenza. Occhio quindi agli altri scontenti in casa rossonera: Niang e Pazzini non hanno trovato molto spazio nel primo semestre, ma soprattutto quest’ultimo potrebbe giovare della partenza del Nino. Anche in questo caso le voci che volevano il Pazzo vicino all’Aston Villa potrebbero rivelarsi solo rumors senza conferme.Per un Pazzini, quindi, destinato a rimanere a Milanello c’è un Niang che ha bisogno come il pane di giocare: non stupirebbe quindi una sua partenza in prestito in una società di Serie A o B. In caso di partenza del francese, il Milan tornerebbe alla carica per lo spagnolo Suso già a gennaio. Più difficile che il Milan possa tornare alla carica per Mattia Destro, che la Roma vuole cedere solo all’estero.Nessuna speranza, infine, per Adel Taraabt: il marocchino del QPR non tornerà a Milanello. A meno di clamorose sorprese…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy