MARCO CHE FAI, RESTI?

MARCO CHE FAI, RESTI?

Commenta per primo!

Marco Van Ginkel (fonte foto: www.dailystar.co.uk)
Marco Van Ginkel (fonte foto: www.dailystar.co.uk)
L’esperienza di Marco Van Ginkel al Milan  non è stata particolarmente esaltante.Arrivato in estate dal Chelsea con la formula del prestito secco l’olandese non ha lasciato il segno anche se le occasioni avute da Inzaghi sono state poche, infatti è stato impiegato solo due volte contro Empoli ed Udinese, per un totale di 117  minuti. I suoi mesi a Milano stati anche molto sfortunati, il suo esordio contro l’Empoli è durato solo 31 minuti a causa di un infortunio alla caviglia. Una volta aver recuperato l’allenatore rossonero ha continuato a non considerarlo particolarmente, tanto che l’agente dell’olandese aveva palesato qualche malumore.Alla difficoltà di trovare spazio si aggiunge anche l’ennesimo infortunio, a metà Dicembre causato in allenamento dal compagno Muntari che con un’entrata dura causa una distorsione alla caviglia all’olandese. E’ tornato da poco ma continua a non rientrare nei piani di SuperPippo e il suo periodo in rossonero sembra volgere al termine anche se  da Londra non arriva nessun segnale. Il calciatore ha qualità ma non riesce a trovare spazio, Inzaghi a centrocampo ha delle gerarchie ben precise che per adesso non sembra voler stravolgere. L’arrivo di Suso, che ormai sembra ufficiale potrebbe chiudere ulteriormente gli spazi all’ex Chelsea. Lo spagnolo è un esterno d’attacco ma può essere adattato anche a centrocampo. Il futuro dell’ex Vitesse non è ancora chiaro ma sembra lontano da Milanello.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy