INZAGHI STUDIA GUARDIOLA: CAMBI DI MODULO, SCHEMI,ORGANIZZAZIONE E GIOCO OFFENSIVO

INZAGHI STUDIA GUARDIOLA: CAMBI DI MODULO, SCHEMI,ORGANIZZAZIONE E GIOCO OFFENSIVO

Commenta per primo!

Filippo Inzaghi (fonte foto: www.calcioblog.it)
Filippo Inzaghi (fonte foto: www.calcioblog.it)
Filippo Inzaghi sembra ispirarsi all’allenatore del Bayern Monaco, Pep Guardiola, che cambia sempre modulo a partita in corso (ben 10 a match). In conferenza stampa lo ha già citato e non ha aspettato molto a prenderlo come riferimento anche con i fatti. La squadra rossonera, infatti,  parte sempre dal 4-3-3 per poi cambiare a partita in corso, alternativamente  al 4-2-3-1 e al 4-4-2. Il tecnico milanista può permettersi cambi di modulo per la fortuna di avere in squadra un giocatore duttile come Bonaventura che indistintamente copre diversi ruoli, dall’ala, alla mezz’ala fino al trequartista. E’ infatti Bonaventura l’uomo chiave di Inzaghi, ed è diventato ormai insostituibile e fondamentale.Cambi di modulo che spesso danno i propri frutti come é avvenuto proprio nel derby dove il Milan é passato al 4-2-3-1 ed ha giocato bene. I rossoneri iniziano quasi sempre col 4-3-3 sulla carta, ma durante la partita in fase di non possesso passano al 4-4-2 con Honda che si abbassa sulla linea dei centrocampisti, a tratti diventa anche un 4-5-1 con El Shaarawy che insieme al giapponese completa la linea mediana. In fase di spinta si gioca  col 4-2-3-1 con tre trequartisti di qualità come Honda, El Shaarawy e Bonaventura dietro l’unica punta Menez o Torres, qualità che mette in difficoltà tantissime difese.Cambi di modulo che in alcuni casi potrebbero causare confusione, ma che invece tra i rossoneri innescano l’effetto contrario. La squadra sembra aver iniziato a capire l’idea di gioco di Inzaghi e ha assimilato i moduli adottati fin qui da SuperPippo. Magari col tempo il modulo sarà meno variabile e ce ne sarà uno fisso, ma per ora l’allenatore piacentino sembra voler continuare su questa strada come fa il tecnico dal quale prende spunto. L’augurio dei tifosi rossoneri è che Inzaghi diventi grande come Pep e che vinca, magari, altrettanto…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy