IL MILAN ROMPE COL PASSATO: ECCO MIHAJLOVIC, IL DURO DA RIVOLUZIONE

IL MILAN ROMPE COL PASSATO: ECCO MIHAJLOVIC, IL DURO DA RIVOLUZIONE

Mihajlovic, Galliani e Barbara Berlusconi, fonte foto acmilan.com
Mihajlovic, Galliani e Barbara Berlusconi, fonte foto acmilan.com
Duro come il suo carattere, diretto e poco malleabile come il suo ideatore. Così dovrà essere il nuovo Milan, il Milan di Mihajlovic.E CHI SE LO SAREBBE ASPETTATO? – Se qualcuno lo avesse previsto un anno fa, lo avrebbero preso per pazzo. Cosa ci fa Sinisa, ex interista, ex avversario di grandi battaglie, a Milanello? Semplice, è li per costruire una nuova squadra, una nuova mentalità. Ed è stato scelto apposta, dopo Ancelotti, tra i candidati c’era solo lui. Perchè il Milan ha bisogno di un tipo così. Uno senza peli sulla lingua, che non guarda in faccia a nessuno e tira dritto sempre per la sua strada. E la dirigenza rossonera ha capito che era ora di tagliare con il passato.LA RIVOLUZIONE A MILANELLO – Per fare la rivoluzione. E chi meglio del rivoluzionario serbo per risollevare un ambiente depresso dopo due stagioni che dir negative è poco? Non più il Milan ai milanisti, ma a un ex nemico nerazzurro. E già con le idee chiare. Oggi pomeriggio primo giorno a Milanello per conoscere le strutture e la realtà rossonera. E lo staff già all’opera per capire cosa cambiare e cosa migliorare. La sensazione è che molto cambierà, sia a livello tattico che di preparazione. La squadra dovrà sputare sangue in settimana e in campo, tutto si baserà sul lavoro, chi non lavora non gioca.COSA CAMBIERA’ – Sinisa è un allenatore che tratta i suoi ragazzi con bastone e carota, più diretto e spontaneo dei predecessori Inzaghi, Seedorf e Allegri. Ed è anche per questo che l’ex Samp vorrebbe nel suo staff anche Gennaro Gattuso. Rivoluzione nella storia, rivoluzione nei metodi, rivoluzione nella concretezza. Perchè mettendo un po’ da parte il ‘bel giuoco’ di berlusconiana memoria, al Milan ora servono vittorie, gol, autostima e risultati. Il gioco spettacolare può attendere: ma se Galliani dal cilindro tirerà fuori Ibrahimovic o chi per lui, allora… 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy