IL MILAN PREPARA UN TESORETTO DA 20 MILIONI

IL MILAN PREPARA UN TESORETTO DA 20 MILIONI

Adil Rami
Adil Rami (fonte foto: www.calcionews24.com)
Non solo il fondo Doyen e l’aiuto di Mr. Bee Taechaubol, entrato in società con un capitale importante. In vista dell’imminente calciomercato, che in realtà ha già preso il via, il Milan si prepara a ricevere in cassa nuovi soldi freschi: un tesoretto da almeno 20 milioni, fatto di risparmi, rinnovi mancati e cessioni intelligenti.CESSIONI – Partiamo da quei giocatori che si apprestano a lasciare Milanello. Il nome più caldo è sicuramente quello di Riccardo Saponara. Finito in prestito ad Empoli già a gennaio, il giovane trequartista è stato riscattato dai toscani: operazione grazie alla quale il Milan ha ricavato 4 milioni di euro. Ma non è finita, perchè i rossoneri hanno diritto al 30% del prezzo di vendita dell’Empoli. Sul giocatore azzurro ci sono infatti Juventus e Napoli: la volontà di Corsi è di cederlo ad almeno 15 milioni: un’entrata, per il Milan, di 4/5 milioni. Altro nome che dovrebbe salutare è Adil Rami: l’ex difensore del Valencia è ad un passo dal ritorno nella Liga, con il Siviglia alla finestra. I rapporti tra le due squadre sono ottimi, anche dopo l’affare Bacca che sembra essere decollato. La volontà del Milan c’è e quella del giocatore pure: trattativa da 8 milioni di euro.INGAGGI RISPARMIATI – Veniamo ora agli ingaggi risparmiati. Il primo è appunto quello di Rami, ma anche di Birsa, che sta per essere riscattato dal Chievo e soprattutto di Robinho ed Essien. Il primo, che già da un anno ha salutato l’Italia, è stato liberato e il suo conto in banca non dipende dunque più dalle casse di Via Aldo Rossi, e lo stesso vale per l’ex Chelsea. Cala il monte ingaggi, cresce il tesoretto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy