I SEGRETI DELLA CRESCITA DI NIANG: MILAN, E’ LUI LA PRIMA PUNTA CHE CERCHI

I SEGRETI DELLA CRESCITA DI NIANG: MILAN, E’ LUI LA PRIMA PUNTA CHE CERCHI

Commenta per primo!

M'Baye Niang, attaccante rossonero in prestito al Genoa (Fonte foto: www.gazzetta.it)
M’Baye Niang, attaccante rossonero in prestito al Genoa (Fonte foto: www.gazzetta.it)
M’baye Niang al Genoa sembra un giocatore rinato. 6 presenze,3 goal un rigore procurato e due assist decisivi. Mentre al Milan sembrava un giocatore spaesato, con Gasperini ha che ha creduto in lui ha dimostrato tutta la sua qualità. È stato lo stesso Niang a dire di sentire al Genoa una grande fiducia, fiducia che al Milan mancava. Una settimana prima dell’esordio col Genoa, ad esempio Inzaghi l’aveva buttato nella mischia solo nei 14 minuti finali per cercare disperatamente il pareggio con l’Atalanta.Nel ruolo di prima punta, posizione che ha sempre dichiarato di sentire più sua ha dimostrato di avere grande senso del goal e di saper fare la differenza. Merito di questa crescita è sicuramente di Gasperini, l’allenatore del Grifone infatti ha saputo riadattare il francese, dopo averlo utilizzato inizialmente come ala lo ha spostato al centro dell’attacco dove ha iniziato a rendere meglio. I suoi numeri al Milan sono stati decisamente peggiori, 38 presenze in 3 stagioni e un solo goal in Coppa Italia con la Reggina. Nessun allenatore rossonero però ha compreso quale fosse il suo vero ruolo. Le sue ottime prestazioni al Genoa non sono di sicuro passate inosservate ai dirigenti del rossoneri, il giocatore è al Genoa con la formula del prestito secco.Quindi molto probabilmente questo Giugno tornerà alla base, con Pazzini in scadenza e il non sicuro riscatto di Destro, Niang sembra un giocatore sul quale il Milan voglia puntare fortemente. L’utilizzo dell’attaccante però dipenderà tutto dell’allenatore che si siederà sulla panchina rossonera, bisogna vedere se le caratteristiche del giovane calciatore rispondano alle esigenze del nuovo tecnico anche se sarebbe un peccato farsi scappare un giocatore così giovane e con ampi margini di miglioramento.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy