HOUSE OF CARDS MILAN: GALLIANI SALVA INZAGHI E SI ALLEA CON BARBARA

HOUSE OF CARDS MILAN: GALLIANI SALVA INZAGHI E SI ALLEA CON BARBARA

Adriano Galliani e Barbara Berlusconi, amministratori delegati del Milan
Barbara Berlusconi e Adriano Galliani (Fonte foto: sport.sky.it)
House of cards” è una delle serie tv più famose del momento e racconta la scalata al potere e gli intrighi, di Frank Underwood, pezzo grosso della politica americana pronto a tutto pur di arrivare ai vertici della del potere. Al Milan, con toni ovviamente diversi, le cose stanno prendendo una piega simile. Da quando nel novembre del 2013 Barbara Berlusconi è scesa prepotentemente in campo per rivendicare il Milan e strapparlo dalle mani di Adriano Galliani dalle parti di via Turati prima e di via Aldo Rossi poi, è successo di tutto: tre cambi di allenatore, campagne acquisti fallimentari, comunicati stampa durissimi a smentire voci più o meno confermate, frecciate, paci di facciata, strane alleanze e cambi di dirigenti. Il tutto cercando di mantenere un’apparente tranquillità e di non far pesare troppo la “guerra fredda” sulla squadra, che invece non riesce proprio ad ingranare.A tutto questo, come se non bastasse, bisogna sommare le voci degli ultimi mesi, quelle che vorrebbero il Milan in vendita, anche qui senza molta chiarezza: tutto, in parte, tutto, tutto, ma un pezzo alla volta, con lo stadio annesso, oppure senza. Voci però che negli ultimi giorni stanno diventando certezze: lo spettro di Bee Taechaubol incombe sul Milan e in particolare su loro due, i duellanti: Barbara Berlusconi e Adriano Galliani. Per entrambi nel nuovo Milan a trazione thailandese non ci sarebbe più posto: la prima per il cognome che porta, il secondo per tutto quello che rappresenta Milan attuale.Ecco allora una strana, quanto improbabile alleanza tra i due amministratori delegati: entrambi determinati a convincere il presidente padrone Silvio Berlusconi a cedere sì una parte del Milan, ma a tenersi bello stretto il resto, ovvero la parte più grande. Non è la prima alleanza tra i due, che si erano già trovati fianco a fianco la scorsa primavera, entrambi volevano la testa di Seedorf e l’insediamento di Filippo Inzaghi sulla panchina rossonera, in quell’occasione ebbero successo, questa volte le cose potrebbero andare in maniera diversa, pare infatti che Silvio Berlusconi debba pagare una penale per rompere l’intesa firmata con Mr. Bee, una penale da 25 milioni di euro, non proprio bruscolini.Intanto l’AD con delega sportiva è riuscito a salvare il pupillo Filippo Inzaghi, il tecnico molto probabilmente finirà la stagione, l’obiettivo è centrare una difficile qualificazione in Europa League che potrebbe salvargli posto, ma anche rinsaldare la posizione di Adriano Galliani che in questi mesi dovrà dimostrare di saper ancora riportare il Milan in alto perchè Berlusconi, oltre che ai soldi, tiene al futuro del Milan e se dovesse vedere risultati importanti da parte della coppia Barbara/Adriano potrebbe cambiare idea ancora una volta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy