FOCUS PM – OBIANG, L’OSSERVATO SPECIALE DEL MILAN

FOCUS PM – OBIANG, L’OSSERVATO SPECIALE DEL MILAN

Pedro Obianf, centrocampista classe '92 (fonte foto www.sport.sky.it)
Pedro Obianf, centrocampista classe ’92 (fonte foto www.sport.sky.it)
Sampdoria-Milan non sarà una gara importante solo in ottica classifica e terzo posto, ma sarà una vetrina importante per i rossoneri per trarre indicazioni utili anche per il prossimo mercato. I blucerchiati infatti vantano molti profili interessanti, come Gabbiadini, Okaka e Regini, ma uno su tutti sembra essere al centro dei pensieri del Diavolo: Pedro Obiang.Il centrocampista spagnolo infatti, non è un mistero, nelle ultime stagioni è stato spesso accostato al Milan, alla ricerca di un centrocampista di qualità da inserire in una mediana attualmente più muscolare che tecnica. Classe ’92 e proveniente dalla cantera dell’Atletico Madrid, Obiang agisce prevalentemente come perno davanti alla difesa, capace sia di spezzare la manovra avversaria che di avviare la manovra della Sampdoria, ma spesso è stato utilizzato anche come mezzala per sfruttare qualche metro più avanti le sue doti in impostazione. La sua al momento, come il resto della squadra, è una stagione più che positiva: sempre impiegato da Mihajlovic sia in campionato che in Tim Cup (complessivamente 11 presenze per 851 minuti), ha già messo a segno una rete nel 2-2 a Cagliari e un preziosissimo assist per il gol vittoria contro l’Atalanta (1-0 per i blucerchiati). Unica pecca il ‘vizio’ del cartellino giallo: già tre quelli collezionati finora, l’ultimo contro la Fiorentina domenica, dunque stasera contro il Milan sarà in diffida.Tornando al mercato, Obiang avrà oggi appunto un’occasione importante per mettersi in mostra non solo per quanto riguarda i rossoneri, ma anche per le altre pretendenti, situate soprattutto in Spagna. Al di là della concorrenza comunque, strappare il centrocampista a Ferrero non è facile: valutato 8 milioni di euro (fonte transfermarkt), ne servono non meno di 12 per convincere la Sampdoria a privarsi di un giocatore così importante e promettente. Il Milan osserverà con molta attenzione, valutando se preparare o meno un’offensiva.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy