FOCUS PM – DYBALA E VAZQUEZ: PALERMO A PASSO DI TANGO

FOCUS PM – DYBALA E VAZQUEZ: PALERMO A PASSO DI TANGO

Franco Vazquez e Paulo Dybala, attaccanti del Palermo - fonte www.si24.it
Franco Vazquez e Paulo Dybala, attaccanti del Palermo – fonte www.si24.it
Tutto pronto per la sfida di stasera tra Milan e Palermo per la 10° giornata della Serie A. I rosanero non hanno ancora vinto in trasferta in questa stagione e si presentano a San Siro con grande voglia di fare bene e strappare un risultato importante. Formazione quasi obbligata per Iachini, che visto il forfait del giovane bomber Belotti torna al 3-5-1-1 affidando le chiavi dell’attacco al duo tutto argentino Dybala-Vazquez. Coppia dotata di grande tecnica individuale e velocità negli scambi stretti, i due hanno sviluppato una buona sintonia e hanno ben figurato in questo avvio di stagione.Paulo Dybala, classe ’93, ha già messo a segno due gol (uno contro la Sampdoria, uno contro il Cesena) e due assist (uno contro il Napoli, uno contro il Cesena). Il Gioiello, questo il suo soprannome (in argentino La Joya), è dotato di un sinistro micidiale e allo stesso tempo delicato, che gli permette di innescare i compagni con lanci precisi e al tempo stesso esplodere pericolosi tiri a giro verso la porta avversaria. Fisico brevilineo, dribbling fulmineo sia nello stretto che a campo largo, non disdegna anche di inserirsi per tentare il colpo di testa: dopo due anni caratterizzati da alti e bassi, ora Dybala sta dimostrando di essere l’arma in più del Palermo.Fisico imponente invece per Franco Vazquez (187 cm di altezza), che fa della tecnica individuale nel controllo palla e della fisicità le proprie doti principali. Anche per lui un inizio di campionato con il botto. Un solo assist, ma ben 3 gol nelle prime nove gare, reti tra l’altro mai banali: contro il Verona ha contribuito alla vittoria, mentre contro il Napoli una sua realizzazione ha aiutato i rosanero a ottenere un prestigioso pareggio al San Paolo. Quando vede le milanesi poi, l’argentino vede rosso: Vazquez è andato a segno anche contro l’Inter infatti, diventando il primo giocatore a segnare ai nerazzurri in questa stagione. Schierato solitamente come trequartista alle spalle di Belotti e di Dybala, questa sera giocherà invece più vicino al connazionale e sarà più libero di svariare su tutto il fronte offensivo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy