FOCUS MIHJALOVIC: POLSO FERMO, DISCIPLINA E BEL GIOCO

FOCUS MIHJALOVIC: POLSO FERMO, DISCIPLINA E BEL GIOCO

Sinisa Mihajlovic (calcio.fanpage.it)
Sinisa Mihajlovic (calcio.fanpage.it)
Se fosse realmente esistito il Sergente Maggiore Hartman si potrebbe affermare che la sua reincarnazione calcistica è Sinisa Mihjalovic: il tecnico sampdoriano è infatti conosciuto per la tenacia e il pugno di ferro usato verso i suoi giocatori (ne sa qualcosa Ljajic, escluso dalla Nazionale serba durante la sua gestione per essersi rifiutato di cantare l’inno). Tale personalità l’ha messa in mostra fin dai tempi in cui era il vice di Mancini all’Inter (per aver messo fuori squadra Adriano), e nelle esperienze successive di Bologna e Catania. Quando ha iniziato ad allenare la Sampdoria (sostituendo Delio Rossi, nel novembre 2013) la squadra occupava il 18° posto e dopo un lento inizio cominciò la risalita in classifica, arrivando dodicesima (anche grazie alla disciplina dell’allenatore slavo). In queste prime 10 giornate Mihjalovic ha quasi sempre giocato con il 4-3-3 (le uniche eccezioni sono state le gare contro Chievo e Fiorentina, in cui ha utilizzato il classico 4-4-2 e il 3-5-2) e la formazione tipo è stata: Romero in porta, Gastaldello e Romagnoli centrali di difesa, Mesbah (oppure Regini) e De Silvestri terzini, Obiang, Duncan (alternativa Soriano) e Palombo a centrocampo, Okaka punta centrale, Eder e Gabbiadini esterni d’attacco. Contro l’Inter ha disputato una partita equilibrata, persa soltanto nel finale a causa di un rigore realizzato da Icardi, rendendosi pericolosa con Okaka e con Gabbiadini su calcio di punizione respinto da Handanovic, mentre contro la Fiorentina hanno fatto la differenza i centrocampisti (Soriano, Obiang e Rizzo sono stati migliori di Borja Valero, Badelj e Aquilani). Se il Milan vorrà espugnare Genova dovrà lavorare a centrocampo per bloccare il punto di forza della squadra ligure, altrimenti assisteremo a un sequel dell’incontro di domenica contro il Palermo.Stefano Sette

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy