FOCUS MENEZ, IL DILEMMA DI INZAGHI. IN CHE RUOLO E’ MEGLIO?

FOCUS MENEZ, IL DILEMMA DI INZAGHI. IN CHE RUOLO E’ MEGLIO?

Jeremy Menez (fonte foto: www.tuttomercatoweb.com)
Jeremy Menez (fonte foto: www.tuttomercatoweb.com)
Sembrava essere scomparso dal panorama del calcio che conta, ormai relegato ad un ruolo da comprimario a Parigi, nella sua Parigi. Additato come genio inespresso, dal carattere difficile e umorale.Ma Jeremy Menez nelle prime partite in maglia rossonera sta facendo ricredere in molti, mostrando sprazzi del grande campione che vuole essere. Ha il Milan ai suoi piedi, Jeremy. E ora il Milan si chiede come farlo rendere al massimo. Mezzapunta? Falso nueve? Dilemmi che stanno sorgendo nella mente di mister Inzaghi. L’unico obiettivo di oggi del tecnico rossonero è quello di cercare la migliore posizione al talento francese ma senza perdere equilibrio e identità alla squadra.Nelle prime partite con Lazio e Parma, Menez agiva da falso attaccante centrale, senza dare punti di riferimento alla difesa avversaria. Ripartenze brucianti, lampi di vera classe. Nell’ultima partita col Cesena, Menez agiva dietro Torres, centrale dei tre trequartisti, e entrando di più nel vivo del gioco, tutta la squadra è sembrata più equilibrata. Ora tocca a Filippo Inzaghi trovare l’alchimia giusta. Senza far spegnere però il talento d’oltralpe che vuole caricarsi il Milan sulle sue spalle, segno di una ritrovata voglia di essere protagonista a dimostrazione di un carattere forte, ma messo al servizio della squadra.Una via di mezzo forse sarebbe l’ideale: slegare Menez da compiti di ripiegamento dandogli libertà di movimento su tutto il fronte d’attacco per integrarsi al meglio con Fernando Torres. Cosi i due diventerebbero il braccio e la mente, le due punte di diamante di un Milan che vuole rinascere e tornare a vincere, come un tempo, come la sua storia insegna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy