DUE INGAGGI, ZERO UFFICIALITA’: LO STRANO MERCATO DEL MILAN

DUE INGAGGI, ZERO UFFICIALITA’: LO STRANO MERCATO DEL MILAN

Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (Fonte foto: www.goal.com)
Jackson Martinez e Sinisa Mihajlovic. Eccoli i primi due colpi della ricostruzione rossonera targata “Bee-Berlusconi”. Colpi già confezionati e annunciati. E allora vi chiederete: dove sono le ufficialità? La verità è che dal sito del Milan non trapela ancora niente di niente. Solo ottimismo e nient’altro, a dir la verità. Ottimismo che talvolta può anche non bastare.Tanta la carne sul fuoco in casa rossonera, ma di piatti serviti ancora non ci sono tracce. Certo, non c’è bisogno di ufficialità scritte per capire che Mihajlovic e Martinez sono praticamente rossoneri. Però non si può mai sapere. Meglio dormire sonni tranquilli, che con una nota in vista sul sito rossonero sarebbero garantiti. Ma di questi tempi, la tranquillità è una virtù per pochi. Soprattutto se si pensa a tutte le big europee che sarebbero pronte a corteggiare Martinez.Se è vero che le parole di Mihajlovic (Fra 15 giorni sarò il tecnico del Milan, ndr) non lasciano spazio ad alcun dubbio, non si può dire la stessa cosa per il colombiano. L’attaccante proprio oggi è rimasto vago sul suo futuro. “Milan? E’ vero, sono vicinissimo ai rossoneri, ma anche ad altri club”, parole che sembrano indirizzarlo verso la Milano rossonera, questo è ovvio. Ma allora perché lasciar aperte le porte anche ad un futuro diverso da quello milanista?L’augurio di tutti, o almeno di una parte del naviglio di Milano, è che sia pura e semplice strategia. Ma la sicurezza solo il tempo potrà offrircela. Per il momento non rimane molto da fare: dita incrociate e occhi aperti. Anche perché il Milan sta davvero tornando. Basta vederlo nelle continue lamentele di romanisti e interisti o, ancora meglio, negli occhi intimoriti dei tifosi bianconeri. Sempre in attesa di comunicati ufficiali, che arriverebbero come una vera e propria conferma della rinascita del Diavolo. Prima che mai, però. Sapete, non vorrei che qualcuno (Martinez e company) potesse ripensarsi…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy