DIEGO LOPEZ PROMUOVE PERIN

DIEGO LOPEZ PROMUOVE PERIN

Mattia Perin (fonte foto: news.superscommesse.it)
Mattia Perin (fonte foto: news.superscommesse.it)
Piano piano si sta conquistando il Milan. Con grandi prestazioni, belle parate e una sicurezza che solo i grandi portieri sanno dare.Arrivato a Milanello in estate come esubero del Real Madrid, Diego Lopez sta convincendo tutti e, dopo un infortunio iniziale, si è preso il posto da titolare della porta del Milan, ai danni del pur sempre bravo Christian Abbiati.Testa sulle spalle e grande esperienza quella del portierone spagnolo. Poteva arrivare in rossonero già molti anni fa, ma poi la sua carriera aveva preso altre strade. Fino all’anno scorso, quando Diego è riuscito a strappare il posto da titolare ad un certo Iker Casillas, trascinadno i Galacticos alla vittoria della Liga. Questo non è bastato per la sua conferma, messo infatti in discussione con l’arrivo a Madrid di Navas.E alla notizia che Diego poteva partire a basso prezzo, l’Ad del Milan Galliani si è fiondato nella capitale spagnola. Nonostante la conferma di Abbiati e l’arrivo di Agazzi.Diego Lopez è, secondo il Condor rossonero, il top player della porta, perchè come Buffon insegna, avere un grande portiere aiuta a vincere e questo non è poco. E finalmente il Milan sembra aver trovato quello giusto. Calmo, freddo, pacato ma deciso. Forte negli interventi, sicuro nelle gestione della difesa. Ed è questo che serviva al Milan.Ma a 33 anni, età di piena maturazione per un portiere, il tempo non aspetta, il calcio corre come il vento e già qualcuno pensa a chi possa essere il suo erede. E a chi gli chiede qualcosa in merito, Diego Lopez ammette: “I portieri bravi ci sono, ad esempio Perin. Credo che lui sia il futuro. Ha tecnica, piedi buoni, è forte fisicamente e rapido. E’ il dopo Buffon in Italia. Se lo consiglio al Milan per il futuro? C’è tempo, ne riparliamo fra 4-5 anni”. Diego quindi sceglie Perin, ma non adesso, tende a precisare. Perchè vuole godersi al massimo questa esperienza, che lui definisce “bellissima, in una città stupenda e in club super organizzato”. Il futuro è sempre difficile da decifrare, e forse davvero fra qualche anno Perin potrà essere il futuro portiere del Milan, anche se per il momento il suo agente minimizza e spinge per un’esperienza all’estero, stile Sirigu, forse in Premier.Ma il fascino rossonero è intatto, e in rossonero ci sarebbe anche il grande amico El Shaarawy. Se due indizi fanno una prova….Per ora però, Diego non molla la presa, anzi. Si è da poco conquistato il Milan e non vuole cedere lo scettro a nessuno. Perchè lui sa di essere un grande portiere, e anche il Milan lo sa ed è fiero di averlo in squadra. Per il futuro c’è tempo, il presente si chiama Diego Lopez.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy