DALLO SPEZIA AL PERUGIA: HONDA, LA COPPA ITALIA NEL DESTINO

DALLO SPEZIA AL PERUGIA: HONDA, LA COPPA ITALIA NEL DESTINO

Commenta per primo!

Honda in azione, fonte foto acmilan.com
Honda in azione, fonte foto acmilan.com
Era arrivato a Milano accolto dai flash dei giornalisti giapponesi. A gennaio del 2014 era sbarcato in Italia il Beckham d’Oriente: Keisuke Honda. Presentazione globale, la maglia numero 10 pronto ad accoglierlo dopo un lungo corteggiamento da parte del Milan. Il debutto ufficiale fu nella pazza partita con il Sassuolo che decretò l’esonero di Massimiliano Allegri. Poi il debutto dal primo in una serata di Coppa Italia, contro lo Spezia, con Mauro Tassotti in panchina. Assist per il gol di Robinho e poi si mette in proprio, segnando il 3-0 dopo un tiro di Montolivo da fuori area non trattenuto da Leali. Sembrava l’inizio giusto, l’avvio di una grande carriera in rossonero. Ma non fu così.Questa sera sarà in campo dal primo minuto contro il Perugia, nel terzo turno della Coppa Italia. Honda, nonostante le smentite, è sul mercato. Lo stesso giapponese non sente la piena fiducia intorno a sé e lo ha espresso privatamente alla società e al tecnico Mihajlovic. Dopo le prove deludenti fornite nel precampionato, Honda è atteso alla prova del 9. Con il 10 sulle spalle, il giapponese deve stupire Miha per convincerlo a puntare su di lui. E la Coppa Italia, un’altra volta, è nel destino dell’ex CSKA Mosca.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy