DALLA LUCE ESTIVA AL BUIO AUTUNNALE: NIANG FINITO NEL DIMENTICATOIO

DALLA LUCE ESTIVA AL BUIO AUTUNNALE: NIANG FINITO NEL DIMENTICATOIO

Commenta per primo!

M'baye Niang, (fonte foto: calcio.fanpage.it)
M’baye Niang, (fonte foto: calcio.fanpage.it)
Il Milan ha tanti, tantissimi problemi in difesa. Gli unici sorrisi, d’altro canto, arrivano dal reparto avanzato. Fernando Torres ha segnato e convinto nella sua prima uscita da titolare, Honda ha trovato continuità di rendimento, oltre ad andare in gol con regolarità; Menez ha conquistato Inzaghi e i tifosi, trascinando la squadra con le sue magie; Bonaventura ha ben impressionato, segnando all’esordio e rendendosi utile quando chiamato in causa; il Faraone si è infortunato, ma con la Lazio ha fatto vedere di essere sulla buona strada.C’è chi il sorriso, però, lo ha perso: M’Baye Niang. Il bizzoso francese, rientrato dal prestito al Montpellier dello scorso anno, è stato uno dei migliori nella tourneé estiva rossonera, risultando una delle poche note liete. Gol e assist, impegno e dedizione, tutte cose che hanno convinto Inzaghi a non cedere il talento classe ’94. Però, ora, le cose sono cambiate. La luce estiva è solo un ricordo, Niang è sceso nelle gerarchie in attacco, finendo all’ultimo posto. Nessuna chance concessa, se non spiccioli di gara con la Lazio. Inzaghi sembra essersi dimenticato del francesino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy