CESSIONE MILAN, YIXIANG CONFERMA UNA TERZA CORDATA. ECCO I SOCI

CESSIONE MILAN, YIXIANG CONFERMA UNA TERZA CORDATA. ECCO I SOCI

Fu Yixiang, presidente della Camera di Commercio Italia-Cina (Fonte: www.lettera43.it)
Fu Yixiang, presidente della Camera di Commercio Italia-Cina (Fonte: www.lettera43.it)
Il capitolo dei possibili acquirenti del Milan si arricchisce di una nuova puntata.Nella giornata di oggi, secondo quanto riferito da media, in particolare da Il Corriere della Sera e Sportmediaset, si sarebbe fatta avanti una nuova cordata di imprenditori cinesi interessati ad acquistare quote del Milan, cordata il cui intermediario è il vicepresidente della Camera di Commercio Itala-Cina, Fu Yixiang. E questa sarebbe la terza, dopo le tante famose proposte dei giorni scorsi di Bee Taechaubol e Richard Lee.Le trattative, tuttavia, sembrano essere ancora livello embrionale, come specificano le parole di qualche giorno fa di Yixiang: “Rappresento un gruppo di imprenditori che hanno già fatto pervenire a Berlusconi una manifestazione di interesse. Non posso rivelare la loro identità perché siamo ancora in attesa di una convocazione”

Chi potrebbero essere allora i membri di questa tanto grande quanto nascosta cordata?Voci di corridoio parlano di tre soggetti che potrebbero far parte di questo gruppo di imprenditori rappresentati da Fu Yixiang. Eccoli nel dettaglio.ROBIN LI – cofondatore del motore di ricerca più popolare in Cina, Baidu, e a marzo 2013 era il secondo uomo più ricco della Cina, con un patrimonio totale di 6.9 miliardi di dollari. Nel 2000 ha fondato Baidu assieme ad Eric Xu, essendone direttore generale dal 2004.HANERGY, LI HEJUN – “Verrà un giorno in cui la tecnologia solare sarà applicata a caricabatteria per cellulari, tende da campeggio, macchine e integrata nelle vetrate dei più moderni grattacieli”. È questa la visione di Li Hejun, Chairman e CEO del colosso cinese Hanergy Holding Group, tra le più importanti società di pannelli fotovoltaici in Cina ma anche in Europa.CHEMCHINA –  alcuni finanzieri legati a ChemChina, nel dettaglio China National Chemical Corporation, gruppo chimico che ha appena rilevato la maggioranza di Pirelli. ChemChina è una società chimica cinese operante nei segmenti di prodotto dell’agrochimica, dei prodotti a base di gomma, dispositivi industriali e processi petrolchimici.Sono imprenditori credibili? C’è qualcosa di vero o solo speculazioni? Nei prossimi giorni nuove puntate della telenovela della primavera milanese: la cessione del Milan.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy