CESENA-MILAN, I PRECEDENTI E GLI EX

CESENA-MILAN, I PRECEDENTI E GLI EX

L'esultanza di Muntari dopo lo 0-1 al 'Manuzzi' nel 2013 (fonte: www.calcioblog.it)
L’esultanza di Muntari dopo lo 0-1 al ‘Manuzzi’ nel 2013 (fonte: www.calcioblog.it)

Domenica alle ore 15, Cesena e Milan si sfideranno per la dodicesima volta nella massima serie allo stadio ‘Manuzzi’. Negli undici precedenti andati in archivio, il bilancio è di perfetta parità: 5 vittorie per i bianconeri di Romagna, 1 pareggio, e 5 vittorie rossonere.

Il primo incrocio tra le squadre avvenne nella stagione il 10 febbraio 1974, e lo vinse il Cesena, 1-0, con la rete all’80’ di Bertarelli. L’anno seguente, stagione 1974/75, stesso identico risultato in favore dei romagnoli, per merito della rete al 69′ di Zuccheri. Il 18 gennaio 1976 arrivò il primo gol del Milan, firmato su rigore da Egidio ‘lo sciagurato’ Calloni: una marcatura inutile, tra le reti bianconere di Danova e De Ponti che fissarono il 2-1 cesenate e la terza vittoria interna consecutiva sul Milan. Il 22 maggio 1977, al contrario, il Diavolo sbancò per la prima volta l’ostico terreno del ‘Manuzzi’, grazie ad una doppietta dell’abatino, Gianni Rivera, che sospinse il Cesena verso la serie cadetta.

Nel 1981/82, anno del ritorno del Cesena in serie A, i rossoneri si imposero 3-2 in trasferta nell’ultima giornata di campionato, rimontando nella ripresa le reti di Garlini e Piraccini con lo ‘Squalo’ Joe Jordan, Francesco Romano (un fendente scagliato all’incrocio dei pali), e la rete spettacolare di Roberto Antonelli. Una vittoria inutile, che non servì al Diavolo per evitare una triste, seconda retrocessione in serie B. Nel campionato 1987/88, culminato con il primo scudetto di Arrigo Sacchi sulla panchina del Milan, il primo ed unico pareggio nella storia della sfida: 0-0. La stagione successiva, 1988/89, addirittura, il Cesena si impose sorprendentemente 1-0 sui rossoneri grazie ad una rete in contropiede dell’attaccante svedese Hans Holmqvist: per il carneade scandinavo quello fu anche l’unico gol in Italia, prima del ritorno in Svezia tra le fila dell’Ørebro. Il Milan si ‘consolò’ a maggio, con la vittoria della Coppa Campioni sullo Steaua Bucarest.

Nella stagione 1989-90, il Milan conquistò la sua seconda vittoria al ‘Manuzzi’, al debutto stagionale contro i cesenati allenati da un giovane Marcello Lippi. Marcature aperte al 7′ da Giovanni Stroppa, e rete del raddoppio al 10′ del compianto Stefano Borgonovo. Al 45′ del primo tempo, la staffilata di Daniele Massaro chiuse definitivamente la pratica. Nel campionato 1990/91, invece, i rossoneri vinsero 1-0 grazie alla rete del ‘Cigno di Utrecht’, Marco Van Basten. Quindi, complice la rovinosa caduta del Cesena verso la B, e, in tre circostanze, addirittura costretto a ripartire dalla terza serie, la sfida si è riproposta solamente nella stagione 2010-2011, alla seconda giornata di un campionato che ha visto il Milan conquistare poi il suo ultimo scudetto. Le reti di Bogdani (colpo di testa) e Giaccherini (veloce contropiede concluso con diagonale sul palo più lontano) regalarono tre punti ai romagnoli. Quel giorno debuttava in maglia rossonera Zlatan Ibrahimovic, che, nel finale, stampò sul palo un calcio di rigore. L’anno seguente, campionato 2011-2012, l’ultima sfida tra i due club, e la vinse il Milan, 3-1, con le reti di Muntari, Emanuelson e Robinho: inutile il gol di Daniel Pudil, difensore centrale ceco, per il Cesena.

L’unico ‘ex’, se così si può definire, nelle due squadre è l’attaccante del Cesena Davide Succi, 33 anni, che ha disputato due stagioni nella Primavera del Milan, dal 1998 al 2000, vincendo anche il Torneo di Viareggio nel 1999. Nel passato, però, sono stati molti i giocatori che hanno indossato entrambe le maglie: Sebastiano Rossi (Cesena 1986-1990; Milan 1990-2002), Massimo Ambrosini (Cesena nel 1994/1995; Milan 1995-2013), Massimo Agostini (Cesena 1983-1986, 1988-1990, 1996-1998; Milan 1990/1991), Francesco Antonioli (Cesena 1990 e poi 2009-2012; Milan 1988-1990, 1991-1993), Valerio Fiori (Cesena 1996/1997; Milan 1999-2008), Christian Lantignotti (Milan 1988-1990; Cesena 1991-1993), Gianluca Gaudenzi (Milan 1990/1991; Cesena 1997-1999), Mattia Graffiedi (cresciuto nel settore giovanile della squadra romagnola e poi nuovamente al Cesena nel 2012/2013; Milan 1999/2000 senza debuttare con la Prima Squadra rossonera), Gianni Comandini (Cesena 1997-1999; Milan 2000/2001) e Nicola Pozzi (Cesena 2002-2004; Milan 2004).

Daniele Triolo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy